L’impegno di Fedez per i lavoratori del mondo dello spettacolo anche sul palco dell’Ariston

L’impegno di Fedez per i lavoratori del mondo dello spettacolo anche sul palco dell’Ariston

Fedez è uno dei 26 big in gara al Festival di Sanremo insieme a Francesca Michielin, ma continua a sostenere tutti i lavoratori del mondo dello spettacolo, così come ha fatto in questi mesi lanciando l’iniziativa Scena Unita.

Fedez e Francesca scelgono 4 teatri milanesi, Teatro degli Arcimboldi, Teatro Menotti, Teatro Gerolamo e Teatro alla Scala, come location per il video della loro canzone Chiamami per nome. E non lo fanno a caso. Vogliono portare l’attenzione sulla situazione del mondo dello spettacolo e sui teatri che da ormai un anno sono chiusi e vuoti. Portano la loro musica proprio dove ora non c’è musica, non c’è spettacolo, non c’è vita. E in sovraesposizione scorrono i dati, drammatici, che mettono a confronto il 2019 con il 2020.

Ma non è tutto. Ieri sera, durante la puntata dedicata alle cover, alcuni cantanti hanno indossato delle spillette nere e rosa che raffigurano i simboli di stop e play. L’idea fa parte dell’iniziativa sostenuta da Scena Unita, “I diritti sono uno spettacolo, non mettiamoli in pausa”.

Questa sera indosserò una spilletta raffigurante questo logo che fa parte all’iniziativa ‘I diritti sono uno spettacolo non mettiamoli in pausa’. Un’iniziativa appoggiata anche da Scena Unita, il fondo che abbiamo istituito per i lavoratori dello spettacolo, un’iniziativa che verte a chiedere sostegno per un settore che è stato devastato nell’ultimo anno, a chiedere ristori congrui, una rappresentanza specifica per coordinare l’avviamento della riforma che ancora oggi si attende. È un modo per essere vicini ai lavoratori del nostro settore che in questo periodo stanno soffrendo una crisi mai vista prima“, ha detto Fedez via Instagram stories.

Chiunque voglia dare il proprio contributo può farlo a questo link.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: