Cos’hanno in comune i pancake del Mulino Bianco e le scarpe della Lidl?

Cos’hanno in comune i pancake del Mulino Bianco e le scarpe della Lidl?

Se ti piacciono i pancake, saprai sicuramente che farli in casa è una cosa facilissima, bastano pochi ingredienti che abbiamo tutti in dispensa e pochi minuti di preparazione. Eppure è bastato che Mulino Bianco lanciasse i suoi pancake per farli diventare un oggetto del desiderio. Un po’ come se nessuno di noi fosse in grado di farseli da soli a casa.
Un po’ come le scarpe della Lidl, i Nutella Biscuits o se se vogliamo azzardare l’ultimo drop di Supreme, i Pancake del Mulino Bianco sono l’oggetto introvabile del desiderio. E stiamo parlando di pancake.
Perché la voglia di possederli, condividere la foto sui social e sapere di trovarli raramente al supermercato ha fatto accrescere il desiderio di comprarli.

Ecco, perché quando sai che una cosa non è lì sullo scaffale alla portata di tutti, automaticamente diventa cool. E mi viene da pensare che la scarsità dei Pancake del Mulino Bianco sia voluta, fatta ad hoc per farli diventare cool.

E così parte il resell. Li trovi a prezzi superiori su vari siti e su Amazon sono terminati.

Basta poco per trasformare un pancake in qualcosa di figo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: