Florida, un ragazzo costruisce una chitarra con le ossa dello zio morto

Florida, un ragazzo costruisce una chitarra con le ossa dello zio morto

Una storia strana, raccontata e riportata da Metal Sucks, che ha come protagonista Prince Midnight, un ragazzo della Florida, una chitarra e le ossa dello zio morto anni fa.

Prince ha deciso di usare le ossa dello zio morto, che dalla Grecia ortossa, Paese di origine dello zio, erano dapprima finite a un laboratorio scolastico e poi in una scatola di legno inviata alla sua famiglia, per creare una chitarra e rendere omaggio allo zio, fan dell’heavy metal.

Ho ricevuto la scatola delle ossa dalla Grecia e non sapevo cosa fare. Seppellirle? Cremarle? Metterle in soffitta? Sembravano tutti modi non degni per commemorare l’uomo che mi ha fatto scoprire l’heavy metal. Ho iniziato a consultarmi con due ragazzi nella falegnameria di Dean Guitars a Tampa, ma non se la sono sentita e quindi ci ho lavorato da solo. Sono super orgoglioso del progetto e di come sia utile a onorare la sua vita e la sua influenza su di me”. Queste le parole di Prince riportate da Metal Sucks.

Ma perché non è stato cremato lo zio? O forse non era più semplice seppellirlo in un cimitero? A quanto pare la cremazione per i greci ortodossi è vietata e la famiglia di Prince non voleva pagare le tasse del cimitero, così ha scelto di omaggiare lo zio a modo suo. Un modo decisamente insolito.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: