La nuova scuola genovese: il fim che unisce rap e cantautorato ligure

La nuova scuola genovese: il fim che unisce rap e cantautorato ligure

Il rap incontra il cantautorato tra i carruggi di Genova nel film La nuova scuola genovese, scritto e ideato da Claudio Carbona con la regia di Yuri Dellacasa e Paolo Fossati, al cinema nel 2021.

Da una parte i grandi cantautori genovesi, come Gino Paoli, Luigi Tenco, Umberto Bindi e Fabrizio De André  e dall’altra i rapper Tedua, Izi, la Drill Liguria e Wild Bandana.
Ospite d’onore, nonostante non abbia origini liguri, Marracash.

Lo scopo del film è quello di riannodare il filo rosso che unisce i grandi cantautori della scuola genovese con i rapper nati in Liguria, che oggi dominano le classifiche italiane. Tutto ruota attorno a Genova, incubatrice di creatività, che permette ai giovani artisti in erba di ritrovarsi immersi fin da piccoli in un universo fatto di parole vivide, pregnanti, e incastrate a regola d’arte in varie forme.

Tra i protagonisti, per la parte cantautorale, troviamo Gino Paoli, Vittorio De Scalzi, Cristiano De André, Dori Ghezzi, Max Manfredi, Federico Sirianni, Gian Piero Alloisio, Gian Franco Reverberi, Giua e altri. A rappresentare il rap della città, i liguri Tedua e Izi, oltre a Bresh, Vaz Tè, Nader, Guesan, Disme, Ill Rave, Demo, Cromo. A chiudere il cast due giganti del liricismo come Ivano Fossati e Marracash. Il film è impreziosito da una colonna sonora firmata dai pluripremiati Pivio e Aldo De Scalzi in collaborazione con il producer Chris Nolan. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: