Com’è La canzone nostra di Mace con Salmo e Blanco?

Com’è La canzone nostra di Mace con Salmo e Blanco?

La canzone nostra, prodotta da Mace e secondo estratto del suo nuovo disco OBE in uscita a febbraio, vede la partecipazione di Salmo e di Blanco.
L’ispirazione arriva durante una notte d’estate. Il produttore ha spiegato che il brano nasce ascoltando Hiroshi Yoshimura, compositore giapponese degli anni ’80. La traccia è un mix tra ritmiche elettroniche con atmosfere suggestive della musica ambient.

A farla da padrone nel singolo è sicuramente la base e la voce di Blanco, che, a soli 17 anni e dopo i singoli Notti in bianco e Ladro di fiori, dimostra ancora una volta di avere un grande talento. Con la sua voce e la sua peculiarità, Blanco è davvero uno dei nomi più promettenti della nuova scena e riesce a farla da padrone in questo singolo, che per sonorità e affinità con il suo stile e con il suo timbro vocale, gli sembra cucito addosso.
La canzone nostra è un brano che parla d’amore su una base e con un mood del tutto inedite, con un filo di malinconia cupa, dove il ritornello di Blanco entra in testa al primo ascolto SONO SOTTO LA PIOGGIA
COME LA PRIMA VOLTA
A CANTARTI NEL BLU DIPINTO DI BLU
ERA LA CANZONE NOSTRA.

Sicuramente siamo davanti a una canzone che ben poco c’entra con il rap, nonostante la presenza di Salmo e se devo trovare un difetto, forse, a stonare, in un pezzo del genere, è proprio Salmo. Non per la qualità della sua strofa, anche se ha fatto una strofa davvero corta, appena 30 secondi, ma perché sembra fare da corollario e da interruttore alla voce di Blanco, che viaggia su binari differenti e abbandona il suo stile per entrare nel mood di Blanco, che, insieme alla base di Mace, è la star del brano.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: