“C’è un tizio che sta vendendo i tuoi brani”. Telegram tra finti e veri spoiler

“C’è un tizio che sta vendendo i tuoi brani”. Telegram tra finti e veri spoiler

Oggi è scoppiata la moda del finto spoiler nei gruppi Telegram. Gruppi Telegram che sono attivissimi nello spoilerare quotidianamente i brani che devono ancora uscire e che lo stanno già facendo con l’attesissimo disco di Capo Plaza di cui sono già state pubblicate sulla piattaforma due canzoni. Sappiamo tutti quanto questo sia dannoso per la musica e per gli artisti, che, diciamoci la verità, in un periodo come questo soffrono la crisi che ha colpito l’intero settore dello spettacolo. E purtroppo, togliendo i live, l’unica cosa che rimane, oltre agli sponsor, sono le vendite dei dischi, che già da anni, da sole, non davano da mangiare a sufficienza.

Comunque, su Telegram lo spoiler è sempre dietro l’angolo e sono sicura che anche tu sai meglio di me quali sono i canali che spoilerano.
Detto questo, la moda di oggi è STO CAZZO. Ovvero scrivere a un rapper o a un producer in DM su Instagram e avvisarlo del fatto che su Telegram c’è un tizio che vende i suoi brani o i suoi beat.
Se l’artista di turno ci casca, la risposta alla domanda chi? è sto cazzo.

Insomma, una catena piuttosto trash che però ha visto coinvolti diversi artisti con le più disparate reazioni.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: