I 5 articoli più letti su Rebel Mag nel 2020

I 5 articoli più letti su Rebel Mag nel 2020

Il 2020 sta volgendo al termine e l’augurio che ci stiamo facendo più spesso e sicuramente più rispetto agli altri anni è speriamo che questa situazione finisca presto.
Davvero lo speriamo tutti perché abbiamo una gran voglia di tornare alla normalità e di riprendere in mano le nostre vite.
Ho pensato di ripercorrere questo 2020 con i 5 articoli più letti su Rebel Mag negli ultimi 12 mesi.

1. CHI È ANNA LA RAGAZZA DI BANDO?
Febbraio 2020, dal nulla arriva Anna con questa canzone Bando, odiata, criticata, apprezzata, stranamente Bando è stata non solo il fenomeno del 2020, ma anche la canzone di cui si è parlato di più rispetto a qualunque altra, forse anche per lo scalpore che ha creato e per i suoi remix vari ed eventuali. Nell’articolo Chi è Anna la ragazza di Bando? scrivevo: di lei, Andrea Laffranchi del Corriere della Sera dice: «Di ragazze che fanno rap ce ne sono poche. Di ragazze che fanno rap bene meno…. Anna, di cognome fa Pepe, ha 16 anni e viene da Spezia, ha un flow pazzesco e un pezzo che è una bomba»
Un’affermazione abbastanza esagerata, nel senso che sì, Bando è un brano orecchiabile su una base house, ANNA ha un buon flow, ma niente di eclatante o eccezionale che ti faccia dire wow. Le rime e le tematiche sono piuttosto comuni e già sentite, “Infami tornano in fila / Ho detto alla mamma che mo vado a Milan / Te non dare opinioni se vesti Fila / Giuro che sei un bambino, non sei 2000 / Vorrei avessi la fame, la mia, per capire le cose / Divido le acque, Mosè, vi vedo un po’ mosse, situazioni e cose
Dico cosa le faccio, no, non parlo e basta“, non ci troviamo davanti a una poetessa dei nostri giorni o a un fenomeno assurdo, ma piuttosto a un qualcosa di gradevole, ma niente di che.
Tanto più che l’attitudine di ANNA è quella tipica delle ragazze che fanno rap in Italia e scimmiottano i colleghi uomini.

2. COS’È LA LEAN NEL BACKPACK? CE LO SPIEGA LA TRECCANI.
E sì perché a scuola avevo la lean nel backpack, clean
Curavo l’incertezza e l’imbarazzo
Io m’imbarazzo
Se ripenso che e via dicendo credo sia la canzone di Persona che ha attirato maggiormente l’attenzione del pubblico più giovane, quello che insomma Marra lo conoscono, ma tha Supreme di più. E questa lean nel backpack deve aver suscitato curiosità, parecchia curiosità. Tanto che la Treccani ci spiega: con “imbarazzo” si indica anche lo stato di disagio provocato da un sentimento di timore, di soggezione, di pudore.

“SUPREME – L’ego” di Marracash feat. Tha Supreme e Sfera Ebbasta racconta una classica ascesa: il passaggio da una situazione difficile, fatta di case popolari e spaccio di stupefacenti, alle top ten delle classifiche musicali e al benessere economico. Il narratore ricorda quando da ragazzo si sentiva a disagio e si rifugiava nella lean (un mix di farmaci a base di codeina e bevande gassate) per lenire il senso di inadeguatezza che durante l’adolescenza si prova in contesti come quello scolastico.

3. P’IERRE BOURNE NON HA PRODOTTO 2 TIRI DI LAZZA. Uno dei miei articoli preferiti, perché se mi leggi, sai che adoro creare scompiglio e scoperchiare qualche vaso di Pandora. E questo è stato uno di quelli. Era luglio, ci lamentavamo del fatto che non stesse succedendo proprio nulla, un po’ come cantava Rita Pavone al Festival di Sanremo, prima del dissing di Morgan a Bugo, ed ecco arrivare la bomba. Pi’erre Bourne non ha prodotto 2 Tiri di Lazza, nonostante nel brano ci fosse il suo tag. Ecco cosa scrivevo: Com’è possibile che Lazza e il suo team non se ne siano accorti? Quando un producer lavora a un disco o a un singolo vanno messi i crediti, non solo a livello nominale, ma anche di SIAE. È quindi possibile che nessuno si sia accorto che quel “Yo Pi’erre you wanna come out there?” fosse stato messo in modo illegittimo non avendo Pi’erre Bourne collaborato al progetto?

Se così fosse sarebbe davvero una leggerezza che potrebbe portare anche a conseguenze legali. Mi risulta comunque difficile pensare che professionisti come Lazza, Low Kidd, 333 Mob e tutto il team di Island Records e Universal Music Italia non sia accorto dell’errore che potrebbe tranquillamente sfociare in truffa.
La conferma del fatto che Pi’erre Bourne non ha prodotto 2 Tiri e che non c’entra nulla con quel brano, arriva da Pi’erre Bourne stesso.
Il producer ha infatti commentato il post di Lazza relativo alla tracklist di J dicendo chiaramente di non aver prodotto 2 Tiri e chiedendo di rimuovere il suo nome e il suo tag.

4. CMQMARTINA DI X FACTOR È UNA VECCHIA CONOSCENZA DI MACHETE. Altro piccolo vasetto di Pandora scoperchiato. Ottobre 2020, X Factor è iniziato e iniziano a formarsi i vari team, ma c’è qualcuno che già si conosceva. Cmqmartina non era per niente una sconosciuta per Hell Raton e caso ha voluto che finisse proprio nel suo team. Ecco cosa scrivevo: era il 5 giugno quando Machete ha organizzato il Machete Aid, l’evento in streaming volto a raccogliere fondi a supporto del settore musicale italiano, messo a dura prova dall’emergenza sanitaria causata dalla pandemia di Covid-19.
12 ore di diretta sul canale Twitch Machete Tv con tantissimi artisti che si sono esibiti. Tra loro c’era anche lei, Cmqmartina.

5. TRAFFIK È STATO RILASCIATO. Una piccola news, di quelle che, detto tra noi, odio scrivere. Comunque a maggio arriva la notizia del rilascio di Traffik. A darla è stata Tony Effe e io scrivevo: oggi (lunedì 11 maggio) si è svolto l’atto finale del processo a Traffik che a quanto pare è stato finalmente rilasciato.
Al momento non ci sono notizie ufficiali in merito, né particolari riguardanti la sua scarcerazione, solo una storia di Tony Effe pubblicata su Instagram nella quale comunica che Traffik è finalmente libero.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: