Zucchero: “il rap ha preso il posto del rock”

Zucchero: “il rap ha preso il posto del rock”

Zucchero, in un’intervista rilasciata a Billboard Italia, ha dichiarato che il rap ha preso il posto del rock.
Ecco le sue parole: “non aspettatevi le rivoluzioni dal rock, che ultimamente è stato molto annacquato. Il rap ha preso il suo posto. Comunque io mi auguro tanto che il rock torni ad avere la funzione che aveva un tempo“.

Il rap ha davvero preso il posto del rock? Se parliamo di attitudine e popolarità assolutamente sì. Molti rapper, e soprattutto la scena trap, si rifanno molto all’immaginario e all’atteggiamento delle rockstar. Non solo dal punto di vista estetico, dove un esempio emblematico sono i capi “rubati” al guardaroba di Kurt Cobain, ma anche dal punto di vista di rottura sociale. Il rap è provocatorio, anticonformista e politicamente scorretto un po’ come il rock.
Non c’è quindi da stupirsi che oggi sia il rap il genere musicale che scala le classifiche italiane e che per il rock made in Italy ci sia ben poco spazio, del resto artisti come Sfera Ebbasta sono capaci anche di citare Zucchero nei loro testi e mettere insieme Macarena con Baila Morena.

Ironia a parte, il rap di oggi è semplicemente l’unione di quello che è il rap oltreoceano e di quello che sono state le grandi rockstar mondiali, a volte con meno talento artistico, altre volte traendo fin troppa ispirazione. Ma il rap va a prendere quella fascia di pubblico ribelle che negli anni ’70 e ’80 era esclusiva del rock.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: