All’asta per 1,27 milioni di dollari il disco che John Lennon ha firmato al suo assassino

All’asta per 1,27 milioni di dollari il disco che John Lennon ha firmato al suo assassino

Che strana la vita. John Lennon firma una copia del suo ultimo disco, Doble Fantasy, a un fan, che solo 5 ore più tardi si trasformò nel suo assassino.

8 dicembre 1980, New York.

Hey, Mr. Lennon” sono le parole pronunciate da Mark Champan prima di aprire il fuoco, per ben quattro volte, contro John Lennon, che viene immediatamente portato all’ospedale ma a causa delle gravi ferite è morto dopo soli 5 minuti.
I fan di John Lennon si riescono nei pressi dell’ospedale, il suo corpo viene cremato e le ceneri consegnate a Yoko Ono.
Dopo l’omicidio di John Lennon, numerosi fan dei Beatles si suicidano, la situazione è grave, tanto che Yoko Ono decide di fare un appello pubblico chiedendo ai fan di non disperarsi per John.
Mark David Chapman viene condannato a vent’anni di prigione e nel 2010 si scusa per il dolore causato:Mi dispiace per aver causato tutto questo dolore”.
Ma perchè proprio John Lennon? Mark confessa di aver pensato di uccidere anche Elizabeth Taylor e Johnny Carson, ma di aver scelto Lennon perché “il suo appartamento a Central Park non era così nascosto”.



Ma perchè ne parliamo oggi? Perché il disco, Double Fantasy, che Lennon ha firmato al suo assassino è in vendita per 1,35 milioni di dollari (circa 1,27 milioni di euro) dalla Moments in Time (momentsintime.com), una casa d’aste specializzata nella vendita di manoscritti e documenti storici, autografi, fotografie firmate e oggetti appartenenti a personaggi famosi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: