I gossip della settimana

I gossip della settimana

SPERANZA NON HA TEMPO

In una recente intervista rilasciata a La Repubblica, Speranza si distingue ancora una volta dalla scena rap con un’affermazione tanto semplice quanto inedita: “i rapper sembrano essere nati per litigare. Io non ho tempo da perdere con queste pagliacciate, devo lavorare: per mantenermi faccio ancora il muratore“.

LA TRAP HA ROTTO IL CAZZO

Guè Pequeno, intervistato da Carlo Pastore per Niente di Strano 2, ci ha regalato non poche perle.
Secondo Guè, i dischi che hanno avuto maggiore successo ultimamente non sono trap, glielo concediamo visto che l’intervista è stata fatta prima dell’uscita di Famoso di Sfera Ebbasta, non solo, Guè ha anche elogiato 17 di Emis Killa e Jake La Furia, anche se non l’ha ancora ascoltato in modo approfondito.
I dischi che sono andati bene negli ultimi tempi nel nostro ambiente sono quelli meno trap, perché ormai ha un po’ rotto il cazzo. La gente, almeno i più grandicelli, sono stanchi di quel modello, di quel format che si ripete e vogliono più rap e meno melodia.
Jake ha fatto un disco così con Emis Killa, moderno ma rap, e sono stati premiati. Ancora non ho fatto un ascolto approfondito e me ne scuso, ma quello che ho sentito mi è piaciuto molto, ma sono contento del fatto che stia avendo successo, specialmente per Jake, mi ha fatto piacere che avesse questa opportunità per poter spaccare, tornare in modo forte e realizzarsi, perché secondo me se lo meritava e ne aveva bisogno“.
E i Dogo? “Non è che se continuano a chiedercelo poi lo facciamo“.

EMINEM VENDE CASA

Eminem ha messo in vendita la sua casa di Detroit, acquistata nel lontano 2003 per ben 4.8 Milioni di dollari.

La casa di Eminem è stata inserita direttamente sul sito Zillow per la messa in vendita, ad un prezzo di 2 milioni di dollari, quindi a meno della metà del prezzo di acquisto iniziale.
La casa, come riporta l’annuncio stesso del sito, è immersa in 6 acri di terreno (circa 24.000 metri quadrati) ed è composta da 17.000 piedi quadrati (equivalenti a circa 1600 metri quadrati) divisi in questo modo: 5 camere da letto, 7 bagni completi e 3 con i soli servizi igienici, garage per 3 posti auto, un ascensore al suo interno. Inoltre, all’esterno sono presenti un campo da tennis/basket, una piscina e un laghetto artificiale.

GHALI NON CI STA

Durante la finalissima di Tale e Quale Show andata in onda venerdì (20 novembre), Ghali assiste all’imitazione che Sergio Muniz ha fatto di lui, dal divano di casa sua. E attraverso le sue stories Instagram commenta in diretta l’esibizione ed è particolarmente infastidito dal fatto che Muniz si sia dipinto la faccia di nero.
Ma perchè?! non serviva! Non c’è bisogno di fare il black face per imitare me o altri artisti. Potete dire che esagero, che mi devo fare una risata e che non si vuole offendere nessuno, lo capisco. Ma per offendere qualcuno basta essere ignoranti, non bisogna per forza essere cattivi o guidati dall’odio. Si può anche essere delle brave persone e non sapere che la storia del black face va ben oltre un semplice make up, trucco o travestimento. Tale e Quale, non facciamo una bella figura nè con chi è meno superficiale in questo Paese e nemmeno con chi ci guarda da fuori. Ci sono tante caratteristiche che si possono riprodurre ed imitare in un personaggio. E’ la seconda volta che mi emulate in questo modo, dipingendo la faccia, oltre a fare commenti usando luoghi comuni e paragoni su aspetto fisico e bellezza. Non mi sono offeso, davvero,ma nemmeno ho riso. Bastava l’autotune ed un bel look, perché il black face è condannato ovunque, specialmente in un anno come questo, in cui gli avvenimenti e le proteste sono state alla portata di tutti“.

AXOS DIFENDE ANNA

Axos e Anna sono protagonisti di Next Gen event organizzato da AC Milan, Roc Nation e Tital. Sotto al post pubblicato dal profilo Instagram ufficiale del Milan, molti utenti hanno mostrato il loro disappunto per la presenza di Anna.

Axos non ci sta e via Instagram stories difende la collega, puntando il dito contro quei commenta rivolti a una ragazza di soli 17 anni.



Eppure due anni fa, agoso 2018, quando la cantante CRLN, che aveva aperto il concerto di Gemitaiz in Sicilia, era stata insultata dal pubblico, Axos era intervenuto nella polemica dichiarando che quello subìto da CRLN non è stato sessismo ma una sorta di nonnismo da palco, ovvero quel fenomeno che tormenta chiunque ha il compito di aprire i concerti.

RECORD

FAMOSO è il disco italiano più ascoltato di sempre su Spotify nel giorno di uscita; sono oltre 16 milioni gli stream complessivi e l’album ha conquistato con i suoi 13 brani, le prime 13 posizioni della TOP 50 Italia. Non solo, per la prima volta tutte le tracce di un artista italiano debuttare nella global top 200 di Spotify. Baby con J Balvin si colloca addirittura al 36esimo posto nella classifica mondiale. Proprio Baby, ha anche stabilito il record italiano di ascolti per il singolo brano nelle prime ventiquattro ore; sono già 1.926.614 gli stream su Spotify. Complessivamente nella global chart sono due le tracce in top 50 e nove nella top 100.

IL LIKE MISTERIOSO

Dall’account Instagram ufficiale di Papa Francesco parte un like a una foto in lingerie della modella brasiliana Natalia Garibotto. Un apprezzamento che non è passato inosservato e ha dato il via a una valanga di meme e che si è trasformato in un caso di Stato. Perché il Vaticano ha aperto un’indagine e chiesto spiegazioni proprio a Instagram su come quel mi piace possa essere finito proprio là.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: