Cosa vuole dirci lo strano cartellone comparso questa mattina a Roma?

Cosa vuole dirci lo strano cartellone comparso questa mattina a Roma?

Roma, Piazza Campo De’ Fiori, da questa mattina è comparsa una grande e misteriosa affissione che recita:

WE LIVE IN BAD TIMES / WE CAN’T SEE BEAUTIFUL THINGS ANYMORE / WE ARE NOT LOOKING FOR WHAT IS REALLY NECESSARY.

È questo il messaggio stampato nero su bianco sul maxi cartellone che si staglia di fronte alla statua di Giordano Bruno, senza alcuna firma.

Sui social stanno iniziando a circolare alcune ipotesi sulla possibile paternità del manifesto. Si potrebbe trattare dell’opera di uno street artist, di una serie tv o di cos’altro?
Chi vuole lanciare un messaggio in una piazza nel centro di Roma proprio nel momento storico grigio e oscuro in cui è deserta?

Si tratta di un manifesto e messaggio sociale promosso da GENTE ROMA a sostegno della cultura del bello in tutte le sue forme artistiche.
Al via nei prossimi mesi all’assegnazione di uno speciale bando di borse di studio  a cui potranno partecipare tutti i giovani creativi attivi in diversi ambiti: dalla fotografia alla grafica, sino alla musica, all’arte figurativa e alla recitazione che sapranno al meglio interpreate il messaggio lanciato dalla storica catena luxury.  In un momento grigio e oscuro in cui il mondo e le priorità delle persone hanno vissuto grandi stravolgimenti a causa del diffondersi della pandemia, Gente Roma lancia così un messaggio importante volto alla sensibilizzazione del pubblico nei confronti del bello e della cultura in tutte le sue declinazioni artistiche. Un invito a non dimenticarsi di quanto la “cultura del bello” sia di fondamentale importanza per nutrire lo spirito, l’anima, il cuore e la mente, allargando i nostri orizzonti e contribuendo all’arricchimento personale di ognuno di noi. Un messaggio sociale che diviene al tempo stesso un grido di speranza e un appello di solidarietà a supporto di tutto il mondo della moda, del cinema, del teatro, della musica e dell’arte in generale, gravemente colpito dal Covid. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: