Offset è stato arrestato per aver “sfondato” un corteo pro Trump

Offset è stato arrestato per aver “sfondato” un corteo pro Trump

Offset è stato arrestato dagli ufficiali di polizia della Beverly Hills Police Department domenica (25 ottobre)
pomeriggio, durante un pattugliamento. Stando a quanto riportato dalla polizia e da diversi media statunitensi, qualcuno avrebbe dichiarato di aver visto un uomo puntare una pistola dall’interno di una macchina e avrebbe fornito anche il numero di targa dell’auto in questione. L’uomo è il cugino di Cardi B che era a bordo dell’auto con Offset.

Le accuse sono di aver sfondato un corteo di supporter di Trump, e di possesso illegale di porto d’armi illegale.
Offset ha documentato il tutto con una Live su Instagram, durante la quale è stato arrestato. Nel video, diventato virale, si sente chiaramente l’agente di polizia dire a Offset di “non muoversi” e di “aprire la portiera”. L’agente cerca poi di aprire la portiera, ma il rapper risponde: “No, non è legale, non puoi semplicemente aprire la mia portiera”.

Offset è stato rilasciato poco dopo l’arrivo in centrale. Per quanto riguarda il cugino di Cardi B, invece, la libertà su cauzione è stata fissata a 35’000 dollari.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: