I 5 album più controversi degli anni 2000

I 5 album più controversi degli anni 2000

Quando esce il nuovo disco di un artista c’è sempre chi, nella sua fanbase, lo adorerà e chi al contrario ne rimarrà deluso. Spesso, quando un artista decide di cambiare rotta o in qualche modo di reinventarsi, divide inevitabilmente i propri fan tra entusiasmo e delusione.

Ci sono alcuni dischi nella storia della musica che più di altri hanno avuto questo effetto divisorio diventando controversi e discussi.

1. Radiohead – Kid A (2000)

È l’album discusso e che ha fatto discutere per eccellenza. Dopo il successo del 1997 con OK Computer, i fan dei Radiohead sono rimasti scioccati nella sperimentazione sonora che hanno sentito in questo disco, che ha letteralmente sfidato le aspettative del pubblico portando suoni estremamente cupi. I Radiohead, in seguito a questo disco, sono stati associati ad una sorta di disprezzo di se stessi e della condizione umana in generale, che è diventata poi il leit motiv che ha accompagnato la loro discografia.

2. Lil’ Kim – The Notorious Kim (2000)

A quattro di distanza da Hardcore, Kim ha stupito e diviso il suo pubblico con un album in cui i suoni spaziavano dal funky ai ritmi latini. La cosa che più di tutte ha fatto discutere è stato l’inserimento di parecchi campioni vocali di The Notorious B.I.G., di cui Kim era collaboratrice e fidanzata.

3. Kanye West – 808s & Heartbreak (2008)

Quando Kanye West ha pubblicato questo disco i suoi fan sono stati pervasi da un senso di confusione. Kanye ha lasciato l’autocelebrazione per spostarsi verso toni più sobri e testi più corposi. Questo disco, nonostante abbia segnato la prima rottura nella discografia di Kanye, ha influenzato per certi versi la musica di The Weeknd e di Drake.

4. Madonna – American Life (2003)

Madonna è sicuramente l’emblema del reinventarsi, del cambiare argomenti e suoni, ma American Life è stato il primo disco della pop star ad aver segnato una rottura con la sua musica precedente. Non è stato sicuramente il suo album di maggior successo, forse per i ritmi elettronici, folk e per aver inserito pure una parte rap, tanto che il singolo ononimo ha raggiunto solo la 90esima posizione della classifica Billboard.

5. Rihanna – Anti (2016)

Che fine ha fatto la Rihanna di We Found Love e di Umbrella? È quello che si sono chiesti i suoi fan quando è uscito Anti, il suo ottavo album. Testi provocatori e suoni minimalisti che hanno segnato un punto di rottura con i suoi album precedenti e che inevitabilmente hanno diviso.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: