Famoso di Sfera Ebbasta: un disco, un film, una mostra e un tour

Famoso di Sfera Ebbasta: un disco, un film, una mostra e un tour

Il silenzio di Sfera degli ultimi mesi è significativo. È ispirazione, impegno, lavoro, e messa a punto del progetto più ambizioso della sua carriera, che lo porta ad essere il primo artista italiano a pubblicare un disco in tre Paesi (Italia, America Latina e Stati Uniti) interamente in italiano. È questa la grande ambizione di Sfera, che in un certo senso segue le orme di artisti pop come Albano, Eros Ramazzotti, Laura Pausini, Tiziano Ferro, ma lo fa con la sua lingua e con il rap. La musica italiana all’estero è sempre stata quella pop, Sfera prova a esportare il rap e lo fa con l’ausilio e il supporto di artisti stranieri conosciuti e rispettati in tutto il mondo.

Chi è FAMOSO per davvero non ha paura di sparire, non ha bisogno di facile visibilità e torna quando ha un vero motivo per farlo. Oggi, Sfera Ebbasta torna perché è pronto a pubblicare uno dei progetti più ambiziosi e internazionali della storia della nostra musica.

A cominciare da mezzanotte sarà infatti disponibile su Prime Video, il film, Famoso, che è la storia di come due ragazzini (Sfera Ebbasta e Charlie Charles) siano passati dal sognare di cambiare la musica dentro un McDonald’s, a riuscire cambiarla davvero.
Diretto da Pepsy Romanoff per Except e prodotto da Island Records / Universal Music Italia, Famoso, racconta la genesi del Re della trap italiana ed è anche un modo per assistere, da una prospettiva del tutto privilegiata, alla lavorazione del nuovo album, Famoso, in uscita in tutto il mondo il prossimo 20 novembre, entrando direttamente in studio con i protagonisti. Oltre al personaggio, per la prima volta gli amici di una vita e i parenti ci raccontano la persona e i sacrifici fatti per passare dalle case popolari all’essere popolare, per diventare Sfera Ebbasta.
Nel film possiamo vedere la stima artistica e l’affetto vero e genuino che giganti della musica mondiale esprimono per Sfera, relazioni dirette di un artista che da Cinisello ha attraversato l’oceano per sedersi con totale naturalezza in studio con i miti della scena mondiale, con artisti che lo riconoscono come fratello, come un pari, come non era mai successo nel rap game italiano.
Sfera racconta anche di non essere mai entrato nel Forum di Assago fino alla sera in cui ci ha suonato per la prima volta. Proprio dal Forum, che all’epoca fu il segno di un successo nazionale, partirà con due speciali concerti anteprime il 13 e 14 settembre 2021, il suo nuovo tour live che toccherà le principali città del Paese.


Un film, un disco, un tour e una mostra. Dal 16 novembre sarà infatti disponibile “Famoso – A visual story”, un’esposizione fotografica interamente dedicata al Museo di Fotografia Contemporanea (MUFOCO), partner di Triennale Milano che sarà aperta gratuitamente a tutto il pubblico. Il MUFOCO, apre le porte alla Milano Music Week ospitando uno dei suoi cittadini più famosi a livello internazionale. La mostra non si limiterà alle sale del Museo ma esporrà all’esterno, nella centrale Piazza Gramsci, alcuni degli scatti più iconici concedendo un assaggio dell’intera esposizione; un segno tangibile del legame tra Sfera Ebbasta e le sue origini.

Per raccontare il progetto FAMOSO in tutte le sue sfaccettature Rolling Stone torna in edicola a metà novembre con uno speciale numero monografico
interamente dedicato a Sfera.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: