I gossip della settimana

I gossip della settimana

QUANDO FINISCE UN AMORE (ANZI DUE)

È finita la relazione tra Greta Menardo e Salmo e quanto pare non bene.
Greta rompe il silenzio e dà del quarantenne che ci prova con le sue amiche a Salmo: “fino ad ora ho mantenuto il silenzio per una questione di privacy, ho anche evitato di postare cose che potessero ferire per una questione di rispetto, ma dopo l’ennesima frecciatina da bimbo me ne sbatto.
Cosa sento per un quasi quarantenne che ci prova con le mie amiche e posta tipe su Instagram per ricercare attenzioni? In tutta sincerità tanta pena e tanto dispiacere“.

È finito tutto tutto anche tra Traffik e Gallagher, che ha di fatto ufficializzato quello che avevamo capito da tempo: il sodalizio con Traffik è finito e stando alle sue parole neanche bene.


Hai ancora il mio nome in bocca, ti ho visto un mesetto fa, dicevi di volermi bene, stai senza denti perché sei un infame fracigo e in carcere chiami i divieti, quindi i denti te li hanno fatti zompare. Tua madre non ti si fila, tuo padre neanche, sei un magna funghi, io invece sono fresco come l’inverno, sono fresco come un cubetto di ghiaccio. Appena ti vedo ti schioppio proprio, ti crocifiggo.
Comunque, volevo dire a tutti ragazzini che seguono quel tossico, di non pensare che sia oro tutto quello che luccica. Denti di ferro, senza capelli, non ha nessuno, gira in treno per andare a Novara in mezzo ai campi di mais.
Ora smettetela di chiedermi sempre di Traffik, sono io che non voglio avere più nulla a che fare con lui, quello è un infame. Sapete quanti amici miei che stanno ai domiciliari hanno le denunce che sono state fatte da Gianmarco Fagà?
Sapete quanta gente chiacchiera a Roma, dicono che chiamasse i divieti a tutti quando stava in carcere, perché voleva stare sempre da solo, perché è un tossico.
Appena ti vedo ti scoppio mangia funghi, stop playing with me. Pusillanime, sei un bipolare, hai anche il certificato delle persone disabili, ma di che parliamo… Tu vivi in un altro mondo, ringrazia Dio che non apro bocca Gianmà, perché veramente, menarti o parlare di te è veramente come parlare di un fungo, come parlare del nulla. Chi ti conosce sa bene chi sei, sei un verme, c’è poco da fare“.

Come faremo a credere nell’amore d’ora in poi?

QUESTIONE DI COERENZA

Gionni Gioielli dissa Jamil, lui si dice troppo occupato con la promo del disco per rispondere, ma qualcosa è cambiato. Nelle barre del suo Trap Take per Radio 105 Jamil dice: “ho sentito il diss, ma che schifo! Non avevo tempo un secondo. Adesso che sono più tranquillo, magari mi ci metto e rispondo“.

HAI BRUCIATO IL DISCO SACRO

Zoda decide di fare una serie di Instagram stories mentre brucia sul fornello a gas il vinile autografato degli FSK, Padre, Figlio e Spirito.
Un vero gesto di sfregio nei confronti di Sapo Bully e Taxi B e che lascia fuori dai giochi Chiello. Non è chiaro il motivo, ma Zoda parla di rispetto.
Ovviamente è arrivata subito la risposta dei due membri degli FSK, mentre Taxi B prende in giro Zoda per aver bruciato la copia autografata, Sapo Bully ci va giù pesante. Pubblica infatti il numero di telefono di Zoda che è stato invaso di messaggi, telefonate e minacce e poi dice: “ti vogliono fare, sei finito cambia scheda. Quando qualcuno mi dissa, mi piace che la notte non dorma dalla paura. Hai bruciato un disco sacro, chiuditi in casa, che ora non esci più“.

SCRIVILO SU TWITTER

Mentre Cardi B ha cancellato il suo profilo Twitter, il Presidente del Consiglio Conte, tra un DPCM e l’altro, ha chiesto aiuto a Fedez e Chiara Ferragni per sensibilizzare i giovani sull’uso della mascherina. Evidentemente questa mossa non è stata gradita a Matteo Salvini, che ha subito fatto notare come Conte abbia avuto tempo per telefonare ai Ferragnez, mentre a lui abbia dedicato solo un minuto.
Il presidente del Consiglio ha trovato un minuto di tempo per telefonarmi la settimana scorsa, se preferisce parlare con Fedez è libero di farlo…” ha detto Salvini in un’apparizione televisiva, mentre su Twitter ha aggiunto: “Il Presidente del Consiglio faccia una telefonata a Fedez: oltre che sulla mascherina, chieda “aiuto” sulla cassa integrazione…

Prontamente è arrivata la risposta di Fedez con uno dei suoi tweet disarmanti: “Salvini senza mascherina al convegno sul Covid in Senato: «Non ce l’ho e non me la metto» 27 Luglio 2020. Purtroppo sulla cassa integrazione non ho modalità d’intervento. Bacioni“.

CONTRATTO STORICO

È stato pubblicato e reso noto il contratto che legava Tupac e la Death Row, interamente scritto a mano.
Il contratto vincolava Tupac all’etichetta di Suge Knight per tre album, tutti postumi, in cambio di 3,5 milioni di dollari di royalties da pagare in anticipo e della cauzione di Tupac. Il contratto, che è stato trovato dalla madre solo dopo la morte di Tupac, ha dei punti che non sono mai stati rispettati. Stando a quanto dichiarato da Afeni Shakur, le royalties sono sparite insieme a Tupac e sono saltati fuori debiti con il braccio della morte.

E come dice Salmo, ci piacciono i gossip e siamo le suocere amiche di Barbara D’Urso.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: