Side Baby: “tutta sta roba drill/gang vi sta sfuggendo di mano”

Side Baby: “tutta sta roba drill/gang vi sta sfuggendo di mano”

Scimmiottare culture e slang che non ci appartengono è sempre più frequente. Del resto, il rap italiano stesso non è la versione italiana di una cultura nata oltreoceano? Eppure ultimamente lo scopiazzare e far propri modi di dire e stili di vita che non ci appartengono e soprattutto che non appartengono a chi li canta sta un po’ sfuggendo di mano.
Un conto è trarre ispirazione, un altro è fare copia incolla e non me ne vogliono i fan di Rondodasosa, ma Giovane Rondo, nonostante stia scalando la Top 50 di Spotify Italia, è un copia incolla con ben poca personalità di quello che esce negli Stati Uniti, sia dal punto di vista dello slang che del flow.

Ed è proprio sullo scopiazzare che interviene Side Baby con una serie di Instagram stories:

Ho rispetto per tutti quelli che fanno musica. Sapete che non mi interessano le chiacchiere da internet, ma tutta sta roba drill/gang vi sta sfuggendo di mano. Ho sentito definirsi Crips e dire su-woo in una traccia.
Su-woo?? Smettete di appropiarvi di culture di cui non facciamo parte per ovvi motivi, perché sembrate tutti stupidi. E non sto parlando del termine gang, siamo stati i primi. Sto parlando del fingere di rappresentare sets realmente esistenti di cui non sapete neanche la storia.
E non provate a tirarmi in mezzo con cazzate di beef, perché so come funziona internet“.



Sul fatto di essere stati i primi a usare il termine gang, mi permetto di dissentire, prima della Dark Polo Gang c’è stata la Dogo Gang, ma per il resto possiamo dare forse torto a Side?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: