Perché Donald Trump ha riservato un biglietto per il suo dibattito a Tupac?

Perché Donald Trump ha riservato un biglietto per il suo dibattito a Tupac?

È da una settimana circa che i più importanti magazine statunitensi parlano di un biglietto che Donald Trump avrebbe riservato per Tupac. Ok, Donald Trump non è impazzito, sa benissimo che Tupac è morto e che non potrà mai accettare il suo invito, cosa che forse non avrebbe fatto neanche se fosse in vita, ma il presidente ha comunque fatto sapere che ha tenuto da parte un biglietto per il dibattito vicepresidenziale di mercoledì sera riservato a Tupac Shakur, dal momento che il senatore Kamala Harris (D-Calif.) lo ha recentemente definito il suo rapper preferito vivo.
Abbiamo lasciato un biglietto per Tupac Shakur“, avrebbe detto alla stampa Jason Miller, senior consigliere per la campagna elettorale di Trump, “personalmente sono più fan di Biggie, ma abbiamo un biglietto per Tupac“.




La mossa non è ovviamente frutto di una follia collettiva del team di Trump, ma è una frecciatina ad Harris, a cui è stato chiesto il mese scorso alla convention virtuale della NAACP chi fosse il suo rapper preferito ancora in vita e lei ha risposto “Tupac Shakur“.

Ovviamente la gaffes di Harris, non solo è stata oggetto di scherno da parte del team di Donald Trump, ma anche del pubblico di Twitter, numerosi infatti sono i meme e i tweet sulla sua risposta.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: