Bla Bla di Anna è una sorta di Bando con un altro titolo?

Bla Bla di Anna è una sorta di Bando con un altro titolo?

Dopo i 5 remix di Bando (sono solo 5 vero?), qualche featuring mal riuscito, un 64 Bars x Red Bull che di barre ne ha sì e no 1, Anna pubblica il suo nuovo singolo, Bla Bla con Guè Pequeno.
Praticamente una sorta di sesto remix di Bando, ma con un altro titolo, perché Bando Remix feat. Guè Pequeno sarebbe stato troppo.



Intanto Bando conta 38 milioni su Spotify e indubbiamente è stata una hit, i successivi remix un po’ meno e a lungo andare, oltre a diventare un meme, hanno stancato e lei, Anna, a soli 17 anni ha un contratto con una major, collabora con i migliori artisti e produttori italiani e non ed è un fenomeno. Ovviamente dire “è un fenomeno” non vuol dire che spacca e che è the next big thing del rap italiano, è un fenomeno punto e basta, sarà poi il tempo a dirci se sarà una meteora o qualcosa di duraturo.



Ma questa Bla Bla com’è? Meno peggio di quello che pensavamo, decisamente meglio delle 64 barre e segue il filone di Bando rimanendo un brano ritmato, da ballare, leggero e con un beat già sentito.

La base, prodotta da Merk & Kremont ricorda I’m ok di Little Big, nelle sue strofe Anna dice come sempre cose a caso che suonano bene e per rimanere in tema Bando, Guè Pequeno fa una strofa che sembra fatta apposta per il beat di Bando. Tanto che tra un “contando” e un “Armando” ho detto “dai ora dice Bando” e invece per fortuna no, perché Bla Bla non è Bando.

È una canzone che come Bando fa il suo e indubbiamente spaccherà e farà grandi numeri, così come indubbiamente dividerà tra chi la definirà una hit e chi uno schifo. Di fatto segue l’onda di Bando ed è una sorta di Bando Bla Bla 2.0.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: