Quando Jovanotti incontrò i Run DMC e i Public Enemy

Quando Jovanotti incontrò i Run DMC e i Public Enemy

Siamo nel 1988, Jovanotti aveva 22 anni, e aveva pubblicato il suo primo disco prodotto da Claudio Cecchetto, Jovanotti for President. Un disco di sole nove tracce in inglese, ricco di energia, sonorità a metà tra il funk, l’hip hop e la dance.

Il brano che ha avuto maggiore successo è indubbiamente Gimme Five, ma c’è una traccia, The Rappers, che rappresenta appieno lo stile hip hop d’oltreoceano di quegli anni.

Jovanotti, che era un grande appassionato di rap e che successivamente è stato definito il primo rapper italiano, in The Rappers nomina i grandi rapper americani e i padri fondatori dell’hip hop: Run DMC, Afrika Bambaataa, LL Cool J, Grandmaster, Jam Master Jay, Public Enemy, Beastie Boys e Kurtis Blow.


Tra gli artisti che Jovanotti ha nominato in The Rappers ci sono i Run DMC, che Jovanotti incontrò qualche mese dopo l’uscita del disco.
All’epoca Jovanotti conduceva 1,2,3, uno show dedicato alla musica che andava in onda su Italia 1 il sabato pomeriggio e ospitò, per la prima volta in Italia, proprio loro i Run DMC.

In The Rappers, Jovanotti ha nominato, non solo i Run DMC, ma, tra gli altri, anche i Public Enemy ed ebbe la fortuna di incontrare anche loro, sempre sul palco di 1,2,3.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: