Mambolosco e Nardi sono stati denunciati per disturbo della quiete pubblica

Mambolosco e Nardi sono stati denunciati per disturbo della quiete pubblica

Dopo Shiva, che è stato denunciato e bandito da Bussolengo, è ora il turno di Mambolosco e Nardi che sono stati denunciati dalla questura di Gallipoli, dove si erano esibiti, per avere creato non poco scompiglio all’interno dell’albergo che li ospitava.

 

Ma cos’è successo? Mambolosco e Nardi, dopo essersi esibiti a Gallipoli, sono tornati nell’hotel che li ospitava e lì hanno deciso di divertirsi urlando lungo il corridoio dell’hotel, bussando alle porte degli altri ospiti e gettando dal balcone alcune sedie e un tavolino.

Ovviamente sono intervenute le forze dell’ordine che hanno trovato anche sostanze stupefacenti ed è partita la denuncia per disturbo della quiete pubblica e una segnalazione al prefetto del comune di residenza dei due artisti.

Non solo, a Mambolosco e Nardi
è stato notificato anche il foglio di via obbligatorio disposto dal questore che comporterà, per entrambi, il divieto di far ritorno nel comune di Gallipoli per un periodo di tre anni.

 

Mambolosco ha dapprima commentato così la vicenda sul suo profilo Instagram:
Siete stati caldissimi a Gallipoli, ieri anche a Porto Cesareo, io amo la Puglia, anche io sono pugliese. Triste storia oggi, mi hanno pullappato i cops mi hanno fatto un articolo di cui non ce ne frega niente, e poi hanno dato a me a Nardi un foglio di via per tre anni. Ma tanto noi torneremo e faremo ricorso“.

 

Successivamente ed evidentemente sotto consiglio del management, insieme a Nardi ha deciso di scusarsi:
Abbiamo fatto una cavolata. L’altra sera abbiamo festeggiato troppo il mio compleanno. Siamo andati oltre. Ci dispiace e ci scusiamo per avere arrecato disagio“.

 

Va bene che sono ragazzi, ma per quanto tempo ancora questi personaggi dovranno sporcare l’immagine del rap italiano?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: