Andrea Damante: serata in discoteca, il locale chiuso per violazione delle norme anti-Covid

Andrea Damante: serata in discoteca, il locale chiuso per violazione delle norme anti-Covid

In tempi di Covid bisogna stare attenti a tutto e se è vero che le discoteche hanno avuto il permesso di riaprire, è anche vero che l’obbligo del distanziamento sociale resta. Un controsenso, no? È un po’ come dire venite già ballati da casa e già affollati da casa, qui potete ascoltare musica stando fermi e a distanza.

Ma veniamo ai fatti. Siamo ad Alba Adriatica e 2000 ragazzi, tra i 18 e i 22 anni, tutti senza mascherina, hanno partecipato alla serata di Andrea Damante.

Il dj, come di consueto, pubblica alcuni scatti della serata su Instagram innescando le polemiche: nelle immagini infatti lo si vede sorridente di fronte a una folla di giovanissimi che non rispettano le norme di sicurezza anti-Covid né il distanziamento.

 

 

1594110745_damante_1

 

 

Queste foto sono uno schiaffo in faccia ai ristoratori che lavorano con la metà dei coperti per rispettare la legge”, ha commentato un utente, ma in molti hanno puntato il dito contro Damante, gli organizzatori dell’evento e i gestori del locale, accusandoli di negligenza. Le foto sono state rimosse dai social, mentre il locale rimarrà chiuso per cinque giorni.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: