È arrivato su Netflix Al passo con i Kardashian: la storia di una famiglia famosa per essere famosa

È arrivato su Netflix Al passo con i Kardashian: la storia di una famiglia famosa per essere famosa

Finalmente a giugno su Netflix sono arrivate le prime due stagioni di Keeping Up with the Kardashians, ovvero Al passo con i Kardashian, la serie che racconta come Kim, Kourtney e Khloé sono diventate celebrità internazionali con il sostegno della mamma Kris.

Al passo con i Kardashian è sicuramente il reality show che ha consacrato i Kardashian come la Royal Family americana e che li ha resi famosi in tutto il mondo per essere famosi.

 

 

 

Il reality, che ha debuttato il 14 ottobre 2007, sul network americano E!, è noto per essere ben poco originale e altrettanto intelligente e riprende le vicende quotidiane della famiglia Kardashian mostrando la famiglia che più di ogni altra è riuscita ad incarnare il concetto di “famosa per essere famosa”, che nei Kardashian trovò una formulazione perfetta che avrebbe influenzato moltissimo la cultura pop americana dei dieci anni successivi. Oggi sembra stupido un reality del genere avendo a disposizione Instagram che ti consente di immortalare la tua giornata minuto per minuto, ma 13 anni fa Instagram non c’era e l’impatto del reality fu molto forte anche perché era tutto tranne che usuale poter vedere la quotidianità di personaggi famosi.

 

Ma qual è la storia dei Kardashian? Kris Houghton, una donna non particolarmente famosa, ha sposato Robert Kardashian, un avvocato diventato noto dopo aver difeso O.J. Simpson. La coppia ha avuto tre figlie
Kourtney, Kim e Khloé e ha divorziato nel 1991. Kris Houghton si è quindi risposata con l’ex campione olimpico Bruce Jenner, che nel 2015 ha cambiato genere diventando Caitlyn Jenner e dalla loro unione sono nate due figlie Kendall e Kylie.

La notorietà dei Kardashian ebbe inizio principalmente con il processo a O.J. Simpson: negli anni successivi Kris Houghton e le tre sorelle Kardashian diventarono delle specie di celebrities minori. Non hanno fatto assolutamente nulla per guadagnarsi la fama se non esistere. I Kardashian erano semplicemente una famiglia ricca che grazie alle molte conoscenze veniva fotografata e raccontata con dai giornali di gossip. La vera svolta arrivò quando venne diffuso un video porno privato di Kim Kardashian, nel quale la si vedeva fare sesso con il suo compagno di allora, il cantante Ray J. Il video, i cui diritti furono comprati da una casa pornografica per un milione di dollari, e che successivamente ne dovette pagare 5 a Kim in un patteggiamento, ha letteralmente fatto il giro del web creando uno scandalo di cui tutti i giornali hanno parlato.
Grazie alla popolarità acquisita dal video porno, ai Kardashian è arrivata l’opportunità di girare il reality Al passo con i Kardashian, a testimonianza del fatto che non tutti i mali vengono per nuocere.

Il reality è arrivato quest’anno alla 18esima stagione, e ha raccontato separazioni e nuovi partner, sei gravidanze e nonostante le protagoniste siano invecchiate, la struttura del reality è ancora uguale. Vengono mostrate le attività, le conversazioni, gli scherzi, i litigi dei vari membri della famiglia, nelle rispettive case o nei posti in cui vanno: posti sempre in linea con la grande ricchezza della famiglia, che è costantemente sbandierata nel programma.

 

 

 

 

Grazie anche all’influenza di artisti come Kanye West e Travis Scott e all’amicizia con designer del calibro di Virgil Abloh, Kim Jones, Olivier Rousteing e Donatella Versace, non è un caso che i Kardashian Jenner siano stati definiti la “famiglia reale d’America”.

E i numeri sono esorbitanti, basti pensare che l’episodio in cui è stato svelato il sesso del primo figlio di Kim Kardashian è stato visto da tre milioni di persone. Quando i giornali scrissero che Kanye West aveva chiesto a Kim di sposarlo, tutti supposero che non sarebbe finito nel reality, visto che West se ne è sempre tenuto piuttosto alla larga, invece venne poi fuori che era stato ripreso tutto, e venne mostrato in un episodio speciale.

 

 

 

 

Quindi stiamo parlando di un reality fatto da persone famose che sono famose per essere famose e che hanno letteralmente costruito un impero con brand e aziende a loro nome.

 

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: