Il New Yorker dedica la copertina a George Floyd e alle altre vittime della polizia

Il New Yorker dedica la copertina a George Floyd e alle altre vittime della polizia

Il numero del New Yorker del prossimo 22 giugno ha una copertina molto particolare, che ritrae George Floyd e i volti di molte altre persone di colore uccise negli Stati Uniti per mano della polizia e per atti di razzismo.
La copertina, intitolata Say Their Names, è stata realizzata dal pittore e illustratore afroamericano Kadir Nelson, rappresenta perfettamente l’articolo interattivo nel quale vengono raccontate le storie di alcune delle vittime della polizia.

 

 

new-yorker-george-floyd-670x915

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: