The Weeknd: “non basta un hashtag per combattere il razzismo”

The Weeknd: “non basta un hashtag per combattere il razzismo”

Mentre tutto il mondo si è impegnato nel pubblicare una foto nera insieme all’hashtag #blackouttuesday, The Weeknd ha sottolineato come questo gesto sia totalmente inutile nella lotta contro il razzismo.

 

Molti artisti americani sono scesi in campo e si sono uniti alle proteste che hanno coinvolto ormai tutti i 50 Stati degli USA, come J Cole, Machine Gun Kelly, Tyler The Creator, Lil Yatchy. Altri invece hanno dato un contributo economico donando fondi per aiutare i protestanti arrestati, come ha fatto Drake, per esempio.

 

 

 

 

E mentre All right di Kendrick Lamar e This is America di Childish Gambino sembrano essere diventate la colonna sonora della lotta al razzismo, The Weekend ha donato 500.000 dollari per Black Lives Matter Global Network, Know Your Rights Camp e National Bail Out.

Perché non bastano una canzone o un hashtag per fare la differenza, bisogna scendere in campo e sposare attivamente la causa.

 

 

 

 
Continuiamo a sostenere i nostri fratelli e le nostre sorelle là fuori che rischiano per un vero cambiamento per la vita di noi persone di colore” ha scritto su The Weeknd sul suo profilo Instagram. “Chiedete a tutti coloro che hanno grandi disponibilità di contribuire. E se ne avete poca, va benissimo anche quella. Nessuno trae più profitto dalla black music quanto le etichette e i servizi di streaming. Ho donato ieri e vi esorto a fare lo stesso questa settimana. Significherebbe tantissimo per me e per tutta la comunità“.

 

 

 
The Weeknd ha poi sottolineato come nella lotta per la giustizia razziale non sia sufficiente una semplice pubblicazione di un quadrato nero con l’hashtag #blackouttuesday.Questo non è il momento di tacere. Non spegniamo la verità. #BlackLivesMatter non è solo un quadrato nero“.
L’esempio di The Weeknd, insieme all’impegno concreto di tanti artisti cade a fagiolo in un momento in cui in Italia si discute sui social su chi sia maggiormente impegnato socialmente e politicamente tra Fedez e Marracash e suona come uno schiaffo in faccia a queste scaramucce.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: