Il rap in Germania

Il rap in Germania

Se parliamo del rap in Germania, alcuni nomi già li conosciamo dal momento che hanno collaborato con artisti italiani di recente. Miami Yacine che ha lavorato con Sfera Ebbasta nel brano McQueen, Maxwell che venerdì scorso ha pubblicato il remix di Bando di Anna, Farid Bang, che nel suo disco in uscita questo venerdì collaborerà con Guè Pequeno.
La scena rap tedesca è molto vasta ed è estremamente riduttivo e difficile estrapolare alcuni nomi e lasciarne indietro altri.

Il primo album rap tedesco è Fremd im eigenen Land (Straniero nel proprio paese) del collettivo Advanced Chemistry, uscito nel 1992, che segna ufficialmente la nascita del DeutschRap.
Negli anni ’90 le grandi masse iniziano ad avvicinarsi al rap attraverso gruppi come i Fantastischen Vier o Freundeskreis, che fanno musica molto allegra e orecchiabile, perfetta anche per le radio.
All’inizio del 2000 arriva il gangsta rap. Sono Sido e Bushido i primi a rendere popolare un rap provocatorio, cattivo, oscuro ma anche politico, che racconta della vita difficile della periferia berlinese. Maske di Sido, che all’inizio della sua carriera portava una maschera da teschio argentata, e Vom Bordstein bis zur Skyline di Bushido sono due album classici di quell’epoca.

 

Oggi Bushido e Sido oggi fanno un rap decisamente meno duro e sono due pop star assolute in Germania, dove il rap ha subito l’influenza della contaminazione di generi, grazie ad artisti come Marteria, Casper e Cro che hanno fuso il rap con altri generi, rendendolo perfetto ler le radio.
Cro, la cui faccia è sconosciuta al pubblico perché porta una maschera da panda, ha mischiato delle strofe rap con dei ritornelli molto pop, cantando di temi molto giovanili e easy come la sua canzone Easy, che l’ha fatto esplodere nel 2011 e ad oggi è uno degli artisti del DeutschRap.

 

Parlando di numeri e riconoscimenti, Bausa è il primo rapper tedesco ad aver raggiunto la certificazione a disco di diamante con il singolo Was du Liebe nennst uscito nel 2017.

 

 

10 rapper tedeschi:

 

 

Miami Yacine.
Noto in Italia per aver collaborato con Sfera Ebbasta, fa parte del collettivo KMN Gang, i cui altri membri noti, come Azet, stanno avendo successo.

 

 

 

 

Azet.
Rapper di origini kosovo-albanesi di Dresden. Uno dei suoi singoli più famosi è Patte fliesst uscito a dicembre 2016 e che vede la collaborazione degli altri membri del collettivo KMN Gang,
Azet, Zuna and Noizy.

 

 

 

 

Gzuz.
Membro del collettivo 187 Strassenbande è uno dei maggiori esponenti del gangsta rap tedesco di oggi. La sua Was Hast Du Gedacht è arrivata all’attenzione del pubblico italiano e americano per la crudezza e brutalità del testo e del video.

 

 

 

 

Ufo361.
Rapper tedesco di origini turche ha pubblicato la sua prima hit nel 2015, Ich bin ein Berliner, chiaro riferimento al famoso discorso di John F. Kennedy: Ich bin ein Berliner. Il singolo diventò virale in Germania e fu condiviso da vari rapper tedeschi. Dopo aver annunciato il ritiro dalla musica, un mese fa ha pubblicato Rich Rich il suo ultimo disco.

 

 

 

 

Farid Bang.
Rapper tedesco di origine marocchina ha all’attivo 8 album, e uno in uscita venerdì, nel quale vedremo la partecipazione di Guè Pequeno nella traccia Santiago Bernabèu. Farid Bang è una sorta di Guè Pequeno o Fabri Fibra tedesco, è sulla scena dai primi anni 2000 e continua a pubblicare musica.

 

 

 

 

Dardan.
Noto anche come Mister Dardy è un rapper tedesco di origini albanesi ed esponente del gangsta rap. Il suo singolo di debutto, Telefon, risale al 2017. Dopo la firma con Universal Music, a maggio 2020 avrebbe dovuto pubblicare il suo terzo album ufficiale, rinviato causa coronavirus.

 

 

 

 

Capital Bra.
Nato in Siberia e cresciuto in Ucraina, è uno dei rapper tedeschi di maggior successo. Il suo quarto album, Berlin Leben, uscito nel 2018, ha raggiunto la prima posizione nelle classifiche di Germania, Austria e Svizzera.

 

 

 

 

Mero.
Ha soli 19 anni, è di origine turca e ha raggiunto la popolarità tramite Instagram, grazie al suo primo singolo, Baller los, uscito nel 2018, che ha debuttato ai vertici delle classifiche tedesche e austriache. Recentemente Mero ha collaborato anche con Soolking nel brano Hayati.

 

 

 

 

Badmonzjay.
È una sorta di Anna tedesca. Ha soli 17 anni, capelli lunghi rosso fuoco, 4 singoli all’attivo e la peculiarità di cantare sia in tedesco che in inglese.

 

 

 

 

 

Consiglio di ascoltare anche Dani, rapper italiano, ma cresciuto in Germania, che il 15 maggio ha pubblicato il suo ultimo singolo, Psycho Krank.

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: