Se ti piacciono i racconti di strada devi ascoltare Dalla Zona di Philip

Se ti piacciono i racconti di strada devi ascoltare Dalla Zona di Philip

Lo specchio di una Milano di quartiere, la piazza, la strada, racconti di una periferia difficile della Milano popolare: tutto questo è racchiuso nel primo album di Philip. Esce oggi esclusivamente in digitale “Dalla Zona” il suo progetto d’esordio: 14 brani che raccontano la cruda realtà di un giovane ragazzo che è nato e cresciuto in Piazza Prealpi a Milano. Fin dal titolo Philip dichiara il suo attaccamento al quartiere, agli amici di sempre cresciuti con lui in situazioni al margine, portando per primo l’immaginario e lo stile delle banlieue francesi nella scena italiana.

 

 

 

 

I produttori del disco sono il fidato Quentin Malandrino, il producer multiplatino AVA, Adam11 e Mojo Beatz, Areck e i francesi YJ Production e DOGHEN. Tra i featuring troviamo invece Capo Plaza, Shiva, Emis Killa e la giovane promessa VillaBanks. Le strumentali che accompagnano le cronache di strada di Philip mischiano la trap a sonorità club, dance e latin, un lavoro di ricerca che ha coinvolto anche Don Joe, che ha curato la direzione artistica del progetto.

Se ti piace il racconto di strada, ma sei stufo dei soliti cliché, di sentire solo gang, bang, pistole, ecc. e se sei stufo delle solite basi che accampano questi racconti, Dalla Zona di Philip è sicuramente il disco che fa per te.
Philip ha fatto un enorme passo avanti rispetto ai primi singoli con i quali si è fatto conoscere, trovando il giusto connubio tra il racconto della strada, del quartiere, della zona e un suono diverso che lo identifica e lo distingue dagli altri.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: