Prima della sua morte Pop Smoke aveva annullato un concerto

Prima della sua morte Pop Smoke aveva annullato un concerto

L’omicidio di Pop Smoke è attualmente sotto inchiesta e le autorità stanno cercando di determinare un movente e la persona che ha effettivamente commesso il crimine.

 

Sono state però rese note ulteriori informazioni sui giorni che hanno preceduto la morte prematura del rapper di Brooklyn. Sabato, TMZ ha riferito che pochi giorni prima del suo omicidio, il Meet the Woo 2 MC ha annullato uno spettacolo a New York a causa della presunta presenza di gang.

 

Secondo il sito di celebrità, Pop avrebbe dovuto esibirsi al King’s Theatre di Brooklyn domenica 16 febbraio, ma lo spettacolo non è andato in scena.
Pop avrebbe accusato il NYPD di aver annullato il suo concerto, ma fonti delle forze dell’ordine affermano che è stato proprio Pop a decidere di annullare lo spettacolo. Il motivo era che era fuori su cauzione e accusato di aver trasportato illegalmente una Rolls Royce e gli fu ordinato di tenersi alla larga dai membri di gang e una serie di affiliati ad alcune gang sarebbe sicuramente stata presente allo spettacolo.

 

Come precedentemente riportato, Pop Smoke è stato ucciso durante un’apparente invasione domestica mercoledì (19 febbraio) in una casa nella zona di Hollywood Hills a Los Angeles. Le autorità locali affermano che da due a sei uomini sono entrati
in casa e che all’interno sono stati sparari i colpi d’arma da fuoco che hanno ucciso Pop Smoke.
I colpevoli sono riusciti a scappare prima che arrivassero le autorità e sono ancora ricercati dal LAPD. Da allora sono emersi nuovi dettagli del caso, sono stati infatti ottenuti i filmati di sorveglianza, dai quali le autorità ritengono che l’omicidio sarebbe legato a una gang.
È stato anche rivelato che Pop ha accidentalmente condiviso il suo indirizzo sui social media solo poche ore prima dell’irruzione e delle riprese. L’autopsia della stella nascente è stata completata e rivela che è morto per una ferita da arma da fuoco sul busto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: