Che fine hanno fatto i vinili di Micromala e i cd di Alboreto? Molti ragazzi lamentano di non aver ancora ricevuto niente dopo più di un anno

Che fine hanno fatto i vinili di Micromala e i cd di Alboreto? Molti ragazzi lamentano di non aver ancora ricevuto niente dopo più di un anno

È sempre spiacevole parlare di questi argomenti, sentire che molti ragazzi hanno acquistato qualcosa senza mai riceverlo e soprattutto senza mai ricevere neanche un rimborso. Di primo acchito si potrebbe parlare di truffa, ma spesso, come sempre accade in qualsiasi tipo di diatriba, la verità sta nel mezzo e di sicuro è difficile stabilire come siano andate realmente le cose.

I dati di fatto sono questi: Gionni Gioielli, insieme a Nex Cassel e Gionni Grano, poco più di un anno fa, ha fatto un crowdfunding per stampare in vinile il suo nuovo disco, che avrebbe dovuto essere la ristampa in vinile di colpo grosso dei Micromala. Oltre al disco erano stati messi in vendita anche alcuni capi di merchandising e il cd di Alboreto. Stando a quanto mi hanno riportato alcuni ragazzi che hanno effettuato l’acquisto, non hanno mai ricevuto né il disco, né il merchandising, né il rimborso.

 

 

 

 

Com’è possibile? È passato più di un anno e ancora non hanno ricevuto nulla. Addirittura su Facebook c’è un gruppo nel quale molti ragazzi raccontano la medesima esperienza. Hanno effettuato l’acquisto senza mai ricevere nulla. Molti hanno contattato personalmente Gionni Gioielli, il quale ha risposto che avrebbe fatto il possibile per risarcire tutti. Però, un ragazzo in particolare, che mi ha fatto leggere l’intera conversazione con Gionni Gioielli, gli ha scritto per diversi mesi, un anno direi, fino a qualche giorno fa, mostrandogli anche i dettagli del pagamento effettuato per un totale di 70 euro. Se fino a un certo punto Gionni gli ha risposto che le spedizioni erano state rimandate e che avrebbe recuperato gli ordini dispersi, a un certo punto ha smesso di rispondere. Da settembre ad oggi il ragazzo non ha più ricevuto risposta, né la merce acquistata, né il rimborso.

E come lui, ce ne sono parecchi che vivono la stessa situazione.

 

Qualcosa evidentemente dev’essere andato storto. Non voglio pensare che si tratti di una truffa orchestrata per rubare soldi ai propri fan. Credo che ci siano stati dei problemi nel conteggio degli ordini, nella loro organizzazione e spedizione, o forse addirittura a monte nella stampa dei dischi e nell’agenzia a cui si sono affidati. Fatto sta che questi ragazzi, a un anno di distanza, giustamente vorrebbero avere quanto acquistato.

 

Dal canto suo, Gionni Gioielli mi ha spiegato quanto accaduto e si è dimostrato più che disponibile nel risolvere la faccenda:Ho già fatto varie volte i refound e spiegato a chi ha pagato come fare i refound. Ti dico che mi sono stati chiesti refound da gente che non aveva comprato il disco e da gente che lo aveva ricevuto. C’è gente che mi ha chiesto refound per lo stessa transazione più volte usando nomi diversi, c’è chi mi ha chiesto il refound ma su un indirizzo diverso perché quello vecchio, a loro dire, lo avevano perso. La cosa riguarda i vinili di micromala, ed abbiamo rilasciato un intervista su Rap Burger dove abbiamo spiegato la situazione e poi abbiamo spedito il vinile a tutti e i cd di alboreto, di cui circa 10 spedizioni sono andate perse. Anche per questo ho provveduto col refound a tutti quelli che mi hanno fornito dei dati corretti a riguardo.
Resto sempre disponibile, se qualcuno ritiene di avanzare i soldi a controllare. Chiaramente questo non è il mio lavoro, quindi se mi arrivano una media di 30 messaggi al giorno, non sempre li leggo tutti. Quando mi ero messo a fare i refound avevo pregato la gente di mandarmi la richiesta entro un certo giorno per essere sicuri di ricevere una risposta (avvertendo più volte e lasciando comunque tempo).
Ora continuo a guardare i messaggi Instagram, ma tra menzioni, storie e risposte alle mie storie mi arrivano una 30 di notifiche al giorno. Ovviamente non le guardo tutte“.

 

Si può quindi ipotizzare che realmente ci siano delle persone che non sono ancora state risarcite e che sia difficile capire chi risarcire e chi no? Chi ha il diritto di essere risarcito cosa deve fare? È possibile che ci siano stati degli errori nel conteggio degli ordini?

 

Da quello che so, la questione dei vinili è stata risolta. Se qualcuno ancora non ha ricevuto il vinile vedremo di risolvere la cosa, adesso i vinili sono disponibili. Penso che le lamentele siano nate per il cd di elboreto, mentre i vinili non erano stati più fatti per via di una vicenda molto lunga che abbiamo spiegato molto bene a Rap Burger, ma da quello che so tutti dovrebbero aver avuto il loro vinile o il refound“.

 

Ma allora perché molti ragazzi lamentano ancora di non aver ricevuto niente? Cosa dovrebbero fare ora? Dire addio ai loro soldini? Io vi consiglio di contattare Gionni Gioielli e spiegare nel dettaglio la vostra situazione. Quanto accaduto sembra non essere dipeso da lui, o da Nex Cassel e Gionni Grano, infatti sul sito di Rap Burger avevano spiegato cos’era successo.

Ecco quanto si legge:

 

L’anno scorso doveva uscire il vinile per il 10° anniversario del disco. La cosa poi però è scomparsa dai radar. Cos’è successo?

 

Nex Cassel) Il 2018 era il decennale del disco e quindi volevamo celebrarlo nella maniera migliore stampandolo per la prima volta in vinile e facendo una Reunion per una data live e due in-store. Ci siamo rivolti ad un’azienda italiana per realizzare 300 copie. Purtroppo per motivi a noi oscuri questa azienda non ci ha consegnato i dischi e ha smesso di risponderci alle mail facendosi viva 20 giorni dopo, questa situazione ha portato ad un taglio dei rapporti e all’abbandono del progetto. Se non che, qualche mese dopo, il nostro disco si poteva trovare in vendita in un paio di bancarelle ad un paio di fiere del disco rispettivamente ad 80 e 100€, ovviamente lo abbiamo saputo subito, e abbiamo acquistato una di queste copie e contattato la stamperia intimandogli di consegnarci tutte le copie ed il master. Una brutta storia, soprattutto per chi ama il mondo del vinile, specialmente per quanto riguarda le serie limitate, perché queste stamperie possono realizzare delle copie pirata senza molti problemi, ma nel nostro caso le copie erano tutte pirata. Quindi attenzione, non acquistate copie di questo disco che non siano autografate e numerate da noi, visto che le abbiamo autografate e numerate tutte.

 

 

Ora finalmente siete riusciti ad entrare in possesso di questi vinili. Dove sarà disponibile acquistarli e ci saranno dei bundle speciali?

 

Nex Cassel) Si potranno acquistare su www.adriacosta.it o inviando una mail a shopmicromala@gmail.com non faremo bundle speciali perché nel precedente pre-order avevamo realizzato magliette a tiratura limitata e una birra dedicata in 50 unità, ma ora che abbiamo recuperato i dischi vogliamo renderli subito disponibili senza ulteriore attesa. Chi aveva già effettuato il precedente pre-order avrà uno sconto speciale. In più il vinile si potrà acquistare anche su Amazon usufruendo del servizio 18app.

 

 

L’intervista risale a giugno 2019 e sembra chiaro che la colpa sia da attribuire non agli artisti, ma all’agenzia a cui si sono affidati. Una vicenda abbastanza complessa con un risvolto alquanto spiacevole, dal momento che in molti ad oggi lamentano di non aver ricevuto ancora nulla.

Confidiamo nella buona fede di Gionni Gioielli e dei suoi amici e colleghi e speriamo che tutti possano essere risarciti o ricevere finalmente quanto acquistato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: