Grindr non ha gradito la Dolly Patron Challange di Eminem

Grindr non ha gradito la Dolly Patron Challange di Eminem

Per anni nelle sue canzoni Eminem ha preso di mira la comunità LGBT ed è spesso stato accusato di omofobia. Che sua lirica sia volutamente provocatoria è un dato di fatto, ma ancora una volta una delle sue mosse non è stata gradita. Eminem, per la Dolly Patron Challange, ha sostituito Tinder con Grindr, il noto social di incontri gay. Una mossa provocatoria e ironica, forse un gesto di pace, che però non è stato gradito dal noto social network.

 

 

View this post on Instagram

Did I do this right?

A post shared by Marshall Mathers (@eminem) on

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: