È uscito Circles, l’album postumo di Mac Miller

È uscito Circles, l’album postumo di Mac Miller

Dopo l’annuncio della famiglia, il 17 gennaio è uscito Circles, il sesto e postumo album in studio di Mac Miller e molte sono le critiche positive a questo progetto che è stato considerato coerente con la sua artisticità, oltre ad essere entrato subito ai vertici delle classifiche USA e nella top 10 di iTunes in Italia.

 

 

 

 

Concepito come fratello di Swimming del 2018 (nominato ad un Grammy) e non come un insieme di canzoni create in varie fasi della sua carriera, l’album è stato portato a termine con l’aiuto del produttore Jon Brion, con cui Miller aveva lavorato a Swimming e con cui stava lavorando anche a Circles prima che ci lasciasse.

Seppur diverso nel suono dal suo predecessore, Circles evidenzia molti tratti caratteristici di Swimming grazie ai quali il disco era stato acclamato dalla critica: le abilità canore di Mac Miller in aggiunta al suo rap, la strumentazione live e i testi intimi e sinceri. Gli ascoltatori possono percepire alcune delle influenze di quell’album nelle sue canzoni attuali, nella chitarra in stile T-Rex di Surf, nel taglio produttivo di John Lennon periodo Plastic Ono Band o nell’ispirata cover del singolo del 1972 di Arthur Lee Everybody’s Gotta Live.

L’album è stato anticipato dal brano e relativo video Good News: 6 minuti toccanti che si sviluppano attraverso un’esplorazione astratta di temi ed immagini iconiche della carriera di Mac Miller, diretto da Eric Tilford ed Anthony Gaddis.

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: