Junior Cally e la gaffe sui soldi

Junior Cally e la gaffe sui soldi

Parlare di soldi è estremamente volgare direbbero i nobili, signori si nasce direbbe Totò, metti in mostra tutto quello che hai, anche se non è tuo dicono i rapper di nuova generazione. E sull’ostentazione di alcuni colleghi si sono espressi recentemente Mondo Marcio, Emis Killa e Junior Cally, esprimendo a quanto pare un pensiero comune: diffidate da chi ostenta troppo, o per dirla alla Mondo Marcio “chi ostenta ha il cazzo corto”.

 

Durante una serie di botta e risposta con i fan, Cally ha risposto dettagliatamente, così come è nel suo stile, alla domanda di un fan che gli chiedeva quanto il successo lo avesse cambiato.

 

Sì, il successo ha cambiato qualcosa in me – ha detto Cally – inutile prenderci in giro, poi con voi sono stato sempre sincero. Il successo ti cambia, è inevitabile. Il problema non è il successo, ma chi finge di averlo raggiunto. Guardate me, io non ho mai ostentato nulla.

Vado in giro con una Smart, non mi sono mai comprato una collana, non mi sono mai messo a fare il figo sui social, e sapete perché ? Perché non me ne frega veramente nulla. La maggior parte di questi rapperini non ha nulla in banca, secondo me molti di loro non hanno nemmeno la partita IVA, si credono dei re del mondo con 2mila euro in mano.

La mia società invece ha fatturato 120mila euro grazie a me, questo nel primo anno di attività, eppure io non ho bisogno di fare vedere determinate stronzate sui social. A differenza di molti altri, vivo da solo, pago due affitti e mangio fuori sia a pranzo che a cena. Quindi sì, il successo mi ha cambiato, ma ha cambiato la mia vita, non me. Io sarò sempre quello con le scarpe bucate, che sa cosa significa alzarsi la mattina alle 5:00 per andare a pulire i vetri dei negozi, so cosa vuol dire farsi chiamare ‘zingaro’ dalla gente, perché pulivo i vetri. Quindi svegliatevi, perché il successo si può raggiungere anche senza doverlo per forza mostrare agli altri. Da qua a due anni chissà tutti sti scemi dove saranno. Credete nei sogni, ma quando vedete che ce la state facendo volate basso, volare basso non vuol dire non andare lontano“.

 

Tutto bello e tutto giusto, ma si sarà accorto Junior  Cally di aver detto di non aver bisogno di mostrare certe stronzate, ma di averci elencato nel dettaglio le sue proprietà e quanto ha fatturato la sua società? 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: