Cosa pensa Salmo del Festival di Sanremo?

Cosa pensa Salmo del Festival di Sanremo?

Come sappiamo tra la scena rap e il Festival di Sanremo c’è un rapporto controverso da anni. Ultimamente le cose stanno cambiando e sempre più spesso assistiamo alla presenza di rapper alla kermesse ligure, sia in veste di big in gara, sia in quella di ospiti.

Sul palco dell’Ariston saliranno anche quest’anno diversi ospiti, i nomi già confermati sono quelli di Tiziano Ferro, Roberto Benigni, Fiorello e Salmo.

 

Ma cosa pensa il rapper sardo del Festival? Più volte e in più occasioni Salmo ha chiaramente detto di non aver stima alcuna per Sanremo:

Se hai talento nel canto non andare a Sanremo

In passato ho detto di no a Sanremo, ho sempre avuto la fissa di farcela da solo, senza le radio e la tv

Io a Sanremo? Mai. Il mio modo di fare musica non è adatto a quella circostanza.
Festival come Sanremo rappresentano lo specchio di un’Italia vecchia e conservatrice

Sanremo è peggio dei talent, credo che avrebbe bisogno di una bella svecchiata

 

L’intento di Salmo è quindi quello dindare una svecchiata al Festival? Oppure, dopo la partecipazione dell’anno scorso di Guè Pequeno, ha capito che anche lui avrebbe potuto esibirsi sul palco dell’Ariston? Si può parlare di incoerenza?

Sicuramente Salmo ultimamente ha dato in più occasioni prova della sua poca coerenza, ma dopotutto non è andato a X Factor e a Sanremo sarebbe solo un ospite e non in gara. Certo, se ripetutamente critichi un sistema, e credi fermamente nelle tue idee, non vai in quel sistema in nessuna veste. Ma non sarebbe stato scemo a rifiutare il cachet e l’opportunità di salire su quel palco? Avrebbe dovuto essere tutto d’un pezzo? Non è da stolti non scendere a compromessi? La linea è molto sottile, ma sarà interessante vederlo in quel contesto e il Festival quest’anno si preannuncia parecchio succoso.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: