Ci vorrebbero più Block Party come quello di Napoli

Ci vorrebbero più Block Party come quello di Napoli

Il 27 dicembre, Piazza Garibaldi di Napoli è stata teatro dell’hip hop alla vecchia maniera con il Block Party. L’evento, organizzato dall’associazione Ammontone Studio in collaborazione con l’assessorato alla Cultura e al Turismo del comune di Napoli e l’Ufficio K eventi, ha dato il via a una giornata interamente dedicata alla cultura hip hop e alle sue discipline che rientra negli eventi promossi dal Comune di Napoli nell’ambito della kermesse Natale 2019 dal titolo “ Voglia e turnà“.

 

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

Un’iniziativa veramente interessante che riporta l’hip hop dove è nato: per strada, non su Instagram o YouTube. Molti comuni dovrebbero seguire l’esempio di Napoli, perché l’hip hop è unione e non il conteggio dei numeri di followers. Certo, le cose sono molto cambiate in questi 20 anni e per fortuna, ma un bel ritorno alle origini non farebbe male ogni tanto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: