I gossip della settimana

I gossip della settimana

Fedez è stato sicuramente al centro dei gossip per una polemica scaturita durante la conferenza stampa tenutasi in occasione dell’uscita del nuovo disco di Tiziano Ferro. Nel mirino sono finite le parole rivolte a Ferro e tratte da Tutto il contrario, che hanno fatto sì che gli venisse associato il marchio di omofobo. Dal canto suo Fedez si è scusato e ha proposto a Tiziano Ferro di unire le forze per creare un’iniziativa contro il bullismo e l’omofobia. Non avendo ricevuto risposta alcuna, Fedez ha rincarato la dose, dapprima sostenendo che Ferro fosse a conoscenza da anni della sua canzone, per altro datata 2011, poi tirando in ballo i riferimenti omofobi tratti dalle canzoni di Fabri Fibra con cui Ferro ha anche duettato e infine alludendo al fatto che l’autore di Sere Nere non ce l’avesse con lui per Tutto il contrario, ma per Comunisti col Rolex, dove Fedez aveva ironizzato sull’evasione fiscale di cui era stato accusato Ferro.

 

 

View this post on Instagram

Non posso pensare che Tiziano Ferro non sia sgamato e scaltro con la stampa. Che non sappia che quello che dice, o a cui allude durante una conferenza stampa non venga usato per creare titoloni e costruirci intorno un gossip. Non stiamo parlando di un novellino alle prime armi, ma di un artista con anni e anni di esperienza anche nei rapporti con i giornalisti, quindi è da escludere che la polemica creata non sia stata studiata e sia solo il frutto di un lapsus. Ovviamente il risultato è che oggi tutti parlano della questione e che il nome di Fedez è associato alle parole bullismo e omofobia. È giusto? Per un testo del 2011 che era chiaramente ironico e che, come riportato dal titolo stesso, era da leggersi al contrario? Non è che Tiziano Ferro l’ha fatto apposta? Andare contro Fedez, o nominarlo, porta visibilità, lo sanno anche i sassi: tutto quello che fa o che dice Fedez viene giornalmente riportato da siti, giornali, tv e gossippari vari, possibile che Ferro non ne fosse a conoscenza? O forse la sua è stata una mossa creata, non tanto per essere il paladino del bullismo o dell’omofobia, quanto per far parlare e creare una notizia? [….] Fedez fa intuire che Tiziano Ferro non ce l’abbia con lui per la rima contenuta in Tutto il contrario, quanto per quella in Comunisti col Rolex, dove ironizzava sulla vicenda di evasione fiscale cui era stato protagonista lo stesso Tiziano. Tiziano Ferro si è comprato l’attico di fianco a Fedez / con i soldi risparmiati a cena con il fisco inglese Quindi a Ferro non frega niente dell’omofobia e del bullismo, ma è stato solo un pretesto per accusare il collega. [Continua a leggere su www.rebelmag.it] Be you, be R.E.B.E.L. #rap #rapitaliano #trap #hiphop #life #fedez #tizianoferro #rebel

A post shared by R.E.B.E.L. (@rebel_mag) on

 

 

Di Fedez si è parlato anche in merito alla fine del rapporto lavorativo con la Dark Polo Gang. C’è chi ipotizza infatti che le parti siano in disaccordo per questioni economiche e che il loro prossimo incontro avverrà in un’aula di tribunale. Il motivo di questa supposizione? Sul sito di Newtopia non compare più il nome della DPG.

 

 

media.soundsblog.it_0_053_leo-dark-polo-gang.jpg

 

 

A regalarci una buona dose di gossip è stato sicuramente Ion, che in Parola d’onore ha parlato di un presunto tradimento di Chadia Rodriguez con Andrea Petagna mentre si frequentava con Wayne. Di Gallagher che avrebbe avuto una liaison con la ragazza di Traffik mentre quest’ultimo era in prigione e di Tony Effe che sparlerebbe di Sfera Ebbasta e Capo Plaza.

 

 

 

 

Ieri è arrivata la replica di Tony Effe a Ion. Una serie di Instagram stories molto pacate nelle quali Tony ha spiegato la sua posizione nei confronti di Traffik, Gallagher e Mambolosco. Questo teatrino sarà finalmente finito?

 

 

 

 

Skioffi è finalmente riuscito ad entrare nella scuola di Amici, ma le polemiche che l’hanno visto protagonista sono state numerose e pesanti. Nel mirino dei benpensanti del web e di Twitter sono finite infatti le parole contenute nella sua canzone Yolandi, che hanno fatto sì che gli venisse attribuito il marchio di parsona violenta che promuove la violenza sulle donne.

 

 

View this post on Instagram

Ieri Skioffi si è presentato al talent show di Canale 5, Amici di Maria De Filippi e tra un complimento e una presa in giro, il pubblico del web è insorto. Per il momento l’ingresso ufficiale di Skioffi nella scuola di Amici è sospeso, a deciderlo è stato Rudy Zerbi che ha voluto prensersi tempo per valutare meglio l’allievo. Ma sul web è scoppiata la polemica. Nel mirino sono finiti alcuni testi di Skioffi, nello specifico alcune sue frasi ritenute dal pubblico di Twitter molto forti e violente, come “Le tolgo il fondotinta con la forza dei miei schiaffi”; “Non parlare brutta cag*a” o “La collana che costava troppo, adesso dimmi che mi ami, visto che l’ho presa e te la sto stringendo al collo”. A fronte di questi testi, molti utenti stanno gridando allo scandalo e chiedendo alla produzione di Amici di non far entrare Skioffi nella scuola. Come andrà a finire? La De Filippi e il suo entourage si piegherà al volere del pubblico twittante? Certi testi, associabili al rap, verranno ancora una volta censurati? Be you, be R.E.B.E.L. #rap #rapitaliano #trap #hiphop #life #amici #skioffi #rebel

A post shared by R.E.B.E.L. (@rebel_mag) on

 

 

A X Factor c’è stata una diatriba che ha visti coinvolti Samuel e Sfera Ebbasta. Il tutto è nato da Giordana Petralia, che entra nel mercato discografico con il brano Chasing Paper scritto, tra gli altri, da Sia. Al termine della sua performance i giudici hanno espresso il proprio parere e non sono sembrati particolarmente colpiti. “Meno forte la canzone che sia di Sia o di chi sia”, ha detto Mara Maionchi, la critica più feroce però è arrivata da Samuel che ha smascherato Sfera: “Io non penso che Sia abbia chiamato per fare il pezzo a Giordana”. Un colpo basso come a rimarcare il fatto che Sia non abbia alcuna idea di chi sia Giordana. A quel punto Sfera ha ribattuto: “Sia ha lasciato questo brano a disposizione dell case discografiche, ma ha dato l’autorizzazione”, “appunto” – ha replicato Samuel – non è Sia che l’ha voluta dare a Giordana”. Una mega frecciata particolarmente apprezzata sui social.

 

Sempre a X Factor Mahmood si  è tolto un sassolino dalla scarpa. Per chi non lo sapesse Mahmood ha partecipato a X Factor 6 nel 2012 come Alessandro Mahmoud, scelto da Simona Ventura uscì prestissimo dal talent, durò solo una settimana, ma da allora ne è passata di acqua sotto i ponti. Nella quinta puntata di X Factor 2019, Mahmood è tornato su quel palco da super ospite cantando la sua ultima hit Barrio. Al termine della performance Alessandro Cattelan si è complimentato con lui affermando che è la dimostrazione che se uno ha talento anche se non vince X Factor alla fine viene fuore. “Sono qui per dirvi che la fortuna non esiste, bisogna impegnarsi”, ha risposto Mahmood, prendendosi una bella rivincita.

 

 

themusik_alessandro_mahmoud_simona_ventura_x_factor_6-600x405.jpeg

 

 

Secondo gli ultimi rumors, Kim Kardashian sarebbe pronta a firmare il divorzio da Kayne West. Il pettegolezzo si sarebbe diffuso sui social media qualche giorno fa, e pare che Kim abbia già fatto preparare dagli avvocati tutte le carte necessarie. Secondo quanto riportato da National Enquirer, il focus principale di Kanye è se stesso e la sua spiritualità. Avrebbe infatti messo in secondo piano la sua famiglia e richiesto delle modifiche nella vita casalinga, che a Kim non andrebbero bene. Inoltre, sembrerebbe che la coppia dorma in due camere diverse, e che non abbia avuto rapporti sessuali per quasi un anno.

 

Il delirio religioso di Kanye West non sarebbe ancora finito. È infatti intenzionato a creare la sua chiesa.
Secondo quanto riportato dal magazine americano People, Mr West ha sborsato 14 milioni di dollari per acquistare un ranch da 6mila acri (24 chilometri quadrati) nel Wyoming, per farne la “casa” per i suoi servizi spirituali.

 

 

kanye-west-religion_h3f6cv.jpeg

 

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: