A Justin Bieber mancano 9 milioni di like

A Justin Bieber mancano 9 milioni di like

Se questo post raggiungerà 20 milioni di like, Justin Bieber pubblicherà il nuovo album prima di Natale” si legge nel post pubblicato dalla star.

Siamo a 11 milioni di like ne mancano circa nove milioni al raggiungimento della soglia che la popstar canadese ha scelto per pubblicare il nuovo, attesissimo album di cui ha anche parlato nelle scorse settimane con alcune Instagram stories. Il cantante pare che voglia uscire con l’album prima di Natale, un periodo proficuo per l’industria discografica ma anche intasato. Ma Justin Bieber può farlo, visti i numeri che fa ormai da anni, anche se il suo ultimo disco risale ormai al 2015. In questo senso Justin Bieber è l’esempio di come si possa crescere, fare numeri da capogiro e restare una star anche senza pubblicare un disco, macinando solo hit e collaborazioni.
Ma per capire quale sia la risposta dei suoi fan, Bieber ha chiesto loro piccolo sforzo: far girare al massimo il post.

Condividetelo, mettetegli mi piace, postatelo nelle vostre storie su Instagram, voglio capire che richiesta c’è. Vi voglio bene ragazzi, sono gasatissimo! Ho quasi terminato di lavorarci ma il vostro supporto renderà il tutto ancora più veloce” si legge nel suo post Instagram, che ha già superato gli 11 milioni di like, cifra enorme per un post, ma insufficiente a centrare gli obiettivi di Justin Bieber.

 

 

 

 

A settembre Justin Bieber aveva parlato, in un lungo post pubblicato sempre su Instagram, del suo percorso artistico, della sua storia personale e lavorativa,  di come la sua vita sia stata un’autentica montagna russa negli ultimi anni. Dal successo improvviso, all’incapacità di controllarlo, l’insoddisfazione, gli errori e gli abusi, fino alla redenzione arrivata con il matrimonio. Oggi, che si sente un uomo migliore, invita tutti i suoi 118 milioni di followers ad esserlo.

 

 

 

 

Justin Bieber racconta la sua vita, il fatto di essere cresciuto con due genitori giovani e che si sono separati troppo presto, incapaci di prevenirlo dai rischi che la celebrità avrebbe potuto comportare. “Chiunque avrebbe fatto qualsiasi cosa per me, quindi non ho imparato i fondamentali del concetto di responsabilità. A partire dai 20 anni ho fatto le peggiori scelte che si potessero fare, passando dall’essere tra le persone più amate al mondo ad una delle peggio giudicate, ridicole e odiate”. Sono gli stessi anni nel corso dei quali Bieber non nega di aver fatto uso di droghe pesanti, di aver mancato di rispetto alle persone che lo circondavano e di essersi sentito insoddisfatto, nonostante non gli mancasse nulla in termini economici e di opportunità. 

 

È stato grazie alla moglie Hailey Baldwin che Justin Bieber dice di essersi salvato ed essere in qualche modo rinato: “Per fortuna Dio mi ha graziato con straordinarie persone che mi amano. In questo momento sto vivendo la più bella stagione della mia vita, il matrimonio, che comporta delle nuove, incredibili responsabilità. Impari ad essere paziente, fiducioso, umile e tutti gli altri aspetti che ti rendono una brava persona”. 

 

Oggi, forte di questa nuova forza è pronto a pubblicare il suo nuovo disco.

Please follow and like us:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: