Lazza chiude il cerchio di Re Mida con Aurum e Piano Solo

Lazza chiude il cerchio di Re Mida con Aurum e Piano Solo

Avevo promesso tre dischi. Sono sempre stato uno di parola. È la prima volta che faccio quello che mi chiedete, forse era la prima volta che mi faceva piacere farlo. Comunque, poche chiacchiere, questi due dischi rappresentano un cerchio che si chiude. Grazie a voi per avermelo chiesto.” 

Ha dichiarato Lazza e siccome ogni promessa è debito sono usciti oggi Re Mida (Aurum) e Re Mida (Piano Solo), le due nuove versioni di Remida. Due dischi che vanno a chiudere il cerchio aperto con Re Mida. Dal punto di vista della semplicità di avere in un unico disco fisico tutte le tracce, sarebbe stato forse meglio riunire i tre progetti in in unico cofanetto, ma comunque su Spotify si trova la versione Aurum con anche le tracce contenute in Piano Solo.

 

 

 

 

Da quando Lazza ha presentato Re Mida la scelta comunicativa è stata quella di unire il rap con il suo essere pianista. Lazza, il rapper pianista, o dalla classica al rap la musica senza confini di uno degli esponenti di punta della nuova scena urban italiana, così recitavano i comunicati stampa inviati per l’occasione. E in effetti anche durante la presentazione di Re Mida alla stampa Lazza aveva suonato il pianoforte cantando alcune delle tracce di Re Mida. 

 

 

20190228_113215.jpg

 

 

Aurum e Piano Solo rappresentano a livello musicale due delle principali componenti di Lazza, la parte più arrogante, dissacrante e forte legata al rap e quella più profonda e intima legata al pianoforte e al suo background al conservatorio. Lo stesso dualismo che ritroviamo nelle sue canzoni, passando dalla profondità di Ouver2re alla sfrontatezza di Gucci Ski Mask, per esempio.

Per quanto riguarda la scelta dei featuring, invece, c’era sicuramente molto attesa per Gigolò con Sfera Ebbasta e Capo Plaza che sicuramente ha superato le aspettative. Molto interessanti anche le collaborazioni con Elodie e Tedua in Catrame e con Emis Killa in Million Dollar.

Nel complesso Aurum e Piano solo, che porta ufficialmente il piano nel rap, nonostante Lazza l’avesse già portato live durante la data milanese del tour di Zzala, riescono a dare una visione a 360 gradi dell’artista e a valorizzare tutte le sue caratteristiche mostrando un’evoluzione e una maturazione costante e di rilievo.

 

 

IMG-20171104-WA0012.jpg

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: