Gemitaiz: “nessuna pietà per chi muore di overdose”

Gemitaiz: “nessuna pietà per chi muore di overdose”

Durante una recente intervista rilasciata a Rolling Stone Italia per promuovere il suo ultimo disco Scatola Nera, Gemitaiz, che aveva definito inutile il lavoro dei giornalisti, ha dichiarato di non provare nessuna pietà per chi muore di overdose. Nello specifico Gemitaiz si riferisce alla glorificazione post mortem di Lil Peep e Mac Miller.

L’abitudine folle di assumere psicofarmaci come se fossero caramelle in Italia non è ancora diffusa come negli Stati Uniti. Io devo dire che sono un po’ spietato nei confronti degli artisti che muoiono per overdose da psicofarmaci, come ad esempio Lil Peep e Mac Miller. Per carità, pace all’anima loro, evidentemente cercavano di trovare un modo per attenuare il male che avevano dentro, ma io conosco persone che vivono esistenze ben più schifose delle loro, e sono ancora sono in piedi.

Non intendo giustificare in alcun modo la venerazione di chi si uccide assumendo oppiacei. Poi vengo accusato io di essere quello che dà un cattivo esempio, solo perché fumo marijuana. Bisogna che la gente capisca che le canne sono una cosa, quella roba è ben altro, anche se è legale. Entrambi abbiamo rischiato la vita con le droghe, non invitiamo nessuno a fare come noi“.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: