X Factor 13: Sfera non basta

X Factor 13: Sfera non basta

È andata in onda ieri la prima puntata della tredicesima edizione di X Factor e mentre tutti parlano della giovane cantante Kimono, il talent di Sky ha registrato la peggiore percentuale di share degli ultimi anni.

3,82% di share un flop mai visto per il programma su cui Sky punta maggiormente. A cosa è dovuto questo calo? Non sono un’esperta di televisione, ma sicuramente il cambio dei giudici ha influito parecchio e anche l’assenza di un volto storico, Fedez. Perché dico questo? Perché lo share di X Factor è sceso sotto al 4% solo in due occasioni in queste tredici edizioni: prima di Fedez e dopo Fedez. Era lui quindi uno dei cardini del talent? Sicuramente e in parte sì, è stato uno di quei personaggi in grado, insieme a Mara Maionchi, di fare la fortuna di X Factor e di far affezionare il pubblico, anche e soprattutto con i suoi numerosi pianti. Sicuramente cambiare tre quarti dei giudici non è stata una mossa vincente. Sfera Ebbasta non è amato dal grande pubblico italiano, che suo malgrado lo conosce solo per le critiche post tragedia di Corinaldo, Malika Ayane non è l’incarnazione della simpatia e Samuel lo conoscono in pochissimi. Resta Mara Maionchi ma non basta evidentemente. Forse la produzione credeva di fare un colpo grosso con Sfera Ebbasta, ma a quanto pare, e stando alla prima puntata, Sfera non basta e forse squadra che cambia non vince per niente, almeno per ora. 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: