A$AP Rocky: gli ultimi aggiornamenti

A$AP Rocky: gli ultimi aggiornamenti

Il processo di A$AP Rocky inizierà il 30 luglio. Donald Trump, che aveva provato a intercedere per lui presso il governo svedese, ha fatto sapere via Twitter la sua disapprovazione nei confronti del primo ministro svedese: “Sono molto rammaricato dal fatto che non sia in grado di agire. La Svezia ha deluso la comunità afro-americana negli Stati Uniti“.

 

 

E ha poi aggiunto: “Ho visto le registrazioni di A$AP Rocky, era seguito e molestato da piantagrane. Trattate gli americani ingiustamente. Date ad A$AP Rocky la sua libertà“.

 

 

Nei giorni scorsi il giudice del tribunale di Stoccolma, insensibile agli appelli di Trump, aveva annunciato che il giovane verrà processato il 30 luglio per aggressione, e che nel frattempo resterà in carcere, dove Rocky è detenuto dal 3 luglio. Il procuratore svedese, Daniel Suneson, ha spiegato che il crimine resta anche se Rocky e i suoi amici sono stati provocati. A rassicurare il governo degli Stati Uniti sono invece i media svedesi, che affermano che il rapper verrà rilasciato quanto prima.

In Italia invece, l’organizzazione Radar Concerti sta aspettando che il management di A$AP Rocky dia la conferma di una nuova data milanese e su Facebook scrive:

 

AGGIORNAMENTO: è stata appena decisa la data del processo che sarà il prossimo 30 Luglio. Ci siamo appena confrontati ancora con il management dell’artista che ha intenzione di portare avanti le prossime date estive europee già schedulate compresa Milano, ma ovviamente bisogna aspettare la data del processo, sperando in una positiva risoluzione. Vi chiediamo quindi ancora qualche giorno di pazienza, stiamo davvero facendo tutto il possibile per realizzare quello che è ancora l’evento hip hop italiano dell’anno. Per chi chiederà il rimborso ribadiamo di stare tranquilli che lo riceverà in tempi brevissimi. Continueremo a tenervi aggiornati in tempo reale.
Grazie ancora.
Radar concerti

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: