La realtà di Barracano in Malboro Morbide

La realtà di Barracano in Malboro Morbide

Un ragazzo di Caserta, di nome Raffaele in arte Barracano, figlio della strada, cresciuto nella rabbia, dà vita ad un piccolo capolavoro.

Sto parlando del video di Malboro Morbide, il nuovo singolo di Barracano.

Malboro Morbide è un brano in cui il rapper di Caserta sbatte in faccia una realtà quotidiana cruda che l’abitudine rende la normalità per chi la vive: “un mio amico è morto, si è ammazzato ma mio nipote è nato, vita nuova, problema risolto“.
Quello di Barracano è un realismo a 360 gradi a partire dall’intero testo fino alla scelta di scrivere nel titolo il nome del marchio delle sigarette in maniera sbagliata perché è così (senza la “r”) che le persone la pronunciano.

La produzione del brano è di simoo che aveva già curato la strumentale dell’ultimo singolo di Barracano con l’amico Speranza, Modalità, e che per Malboro Morbide crea un’atmosfera malinconica che si sposa alla perfezione con le parole del rapper casertano.

E sono andato perfino dall’ottico perché non vedevo in HD
Lui mi ha risposto: è la tua vita che è un tubo catodico anche se sogni colori vividi“.

 

 

La regia del video è di LABZERØ, che documenta attimi della vita di Barracano e tra le riprese realizzate tra Varese e Casertacompaiono anche Speranza e Massimo Pericolo con cui Barracano ha stretto un’amicizia anni prima dell’esplosione seguita a 7 Miliardi.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: