Prendi una Lamborghini, togliele l’etichetta da reality trash e trasformala in una cantante

Prendi una Lamborghini, togliele l’etichetta da reality trash e trasformala in una cantante

Elettra Lamborghini è uno degli esperimenti più riusciti degli ultimi anni. L’ereditiera era principalmente nota per le sue partecipazioni a reality prettamente trash, Ex On The Beach e Riccanza, dove ha sfoderato il suo lato più tamarro.

 

 

Galeotta fu sicuramente la hit Lamborghini di Guè Pequeno e il remix dove sono stati chiamati Sfera Ebbasta e Elettra, una vera e unica rappresentante del marchio e lì tutti abbiamo pensato alla profezia di Fabri Fibra: IL RAP È MORTO IN UN INCIDENTE GUIDAVA UNA LAMBORGHINI. 

 

 

Qualcuno però ci ha visto lungo, ha preso Elettra e come per magia l’ha trasformata in una cantante. Le hit Pem Pem e Mala, che hanno avuto numeri da capogiro, hanno confermato che la Lamborghini era il cavallo vincente su cui scommettere.

 

 

A quel punto The Voice è capitato a fagiolo, è stato il modo giusto per rimettere Elettra in tv, farla amare dal pubblico per la sua ironia, i suoi lati trash e comici e toglierla da quei reality tamarri ai quali aveva partecipato. Lei in un certo senso è stata la parte più comica del talent andato in onda su Rai2 e ha regalato teatrini e perle indimenticabili. 

 

 

I tempi erano ormai maturi per completare la trasformazione da personaggio da reality trash a cantante. Dopo l’esperienza su Rai2, chiunque ormai conosceva Elettra Lamborghini ed ecco arrivare il suo primo disco Twerking Queen: dieci tracce che strizzano l’occhio a ciò che va per la maggiore nelle classifiche mondiali in questo periodo, tra musica latina e reggaeton. Dentro ci sono grossi nomi internazionali: dai ChildsPlay (già collaboratori di J Balvin) a Pitbull, per finire con Sfera Ebbasta e Guè Pequeno.

 

 

Elettra Lamborghini è stata di fatto presa e trasformata in una cantante, andando a rappresentare un modello iconico molto presente all’estero ma che ancora mancava in Italia. Il pubblico la ama, i ragazzi fanno ore di coda per vederla agli instore, e live tutti sanno le sue canzoni e provano a ballare come lei, poco importa a quel punto che canti in playback, la sua presenza sul palco e il suo twerkare bastano e avanzano.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: