Parliamo di Luchè

Parliamo di Luchè

Luchè è uno di quegli artisti che non fa hit estive o pezzi pensati alla stagione calda, lui va dritto per la sua strada e continua a fare la sua musica. Ne è la prova il fatto che Malammore uscì il 15 luglio del 2016 e Potere il 24 giugno dell’anno scorso. Stiamo parlando di un disco granitico, complesso, simbolico, difficile da capire, assaporare e apprezzare al primo ascolto. Se Malammore ha messo le basi, Potere è il disco che sicuramente ha dato all’ex Co’Sang lo status tanto desiderato quanto meritato che oggi gli permette di essere considerato uno degli artisti più influenti nel panorama rap italiano. 

Seguendo questa scia, non potevamo che aspettarci l’uscita di un singolo forte, complesso, che arriva direttamente nel periodo estivo. Siamo a giugno e a quasi un anno da Potere, Luchè pubblica Parliamo, un brano dal sapore intimo che sintetizza la complessa dimensione artistica di Luchè.

 

 

Parliamo è il singolo che anticipa la riedizione di Potere, intitolata Il giorno dopo, che sarà anche il nome del primo libro del rapper campano.  Il giorno dopo conterrà Stamm Fort con Sfera Ebbasta, Parliamo prodotta da Charlie Charles, Burn, Non abbiamo età remixata da Max Brigante con una nuova strofa di Tony Effe e 10 anni fa con Coco.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: