Che figo il video di Oh Baby di G. bit!

Che figo il video di Oh Baby di G. bit!

Non è sicuramente la prima volta che il mondo dei cartoon invade video musicali, neanche nella ristretta cerchia del rap italiano. Lo stesso Sfera Ebbasta si era cartoonizzato per i video tratti da Rockstar, ma Oh Baby di G. bit è qualcosa di diverso. Intanto i cartoni animati sono stati creati ad hoc da un artista, Laurina Paperina, che ha saputo comporre, armonizzare e fare da cornice perfetta a G. bit, al suo mondo e al mood inedito di Oh Baby. Così, il cartoon, da contorno, diventa protagonista, rapisce G. bit nel suo mondo e lo trasforma in un cartone animato che canta sul palco la sua nuova hit. Il risultato è un bel sogno, puro, ma al tempo stesso efficace e d’impatto, dove realtà e immaginazione convivono in una dimensione che ci riporta alla pop art contemporanea. 

 

 

Oh Baby è sicuramente il primo assaggio di quello che sarà il nuovo G. bit, già a livello di suoni e flow abbiamo assistito a un mix inedito tra la happy wave che da sempre lo ha contraddistinto, e dei suoni tipici del punk made in UK con un pizzico di rock’n’roll. Dal punto di vista visivo, invece, il video segna l’inizio della collaborazione con Laurina Paperina che presto ci regalerà diverse sorprese.

Le immagini animate all’interno del video, infatti, sono di Laurina Paperina, che ha curato tutta la veste visual del nuovo album di G.bit, in prossima uscita. Il video è stato girato da Leonardo Russo con la direzione artistica di Lussorio Piras. I Visual Effects sono invece a cura di Marco Polito.

Laurina Paperina si autodefinisce “una papera con una testa umana“, artista contemporanea con all’attivo numerose mostre in tutto il mondo, personali e collettive, presso musei e sedi istituzionali di grande prestigio internazionale. A renderla unica nel suo genere è un immaginario composto di eroi contemporanei, personaggi a metà strada fra i cartoni animati e la cultura pop. Attraverso i numerosi supporti e medium utilizzati dall’artista, come dipinti, disegni, installazioni scultura, murales e animazione, Laurina raffigura il mondo filtrandolo con un’ironia tagliente, ingegnosa e accattivante.
La collaborazione con G.bit nasce da una comune attitudine morbosamente e dichiaratamente umoristica nei confronti della vita e dell’arte.

G.Bit sarà il primo artista in ambito musicale a realizzare un progetto sfruttando la realtà aumentata. Grazie all’applicazione ARIA, scaricabile gratuitamente, sarà possibile accedere a contenuti speciali semplicemente inquadrando con il proprio smartphone una delle immagini mappate seguendo le indicazioni che verranno fornite nei prossimi giorni dai social dell’artista.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: