Oro Bianco mette il Turbo

Oro Bianco mette il Turbo

Intanto vorrei fare un applauso a Oro Bianco perché Capotavola, il suo primo album, ha superato il milione e 400 stream su Spotify. Un ottimo traguardo per un artista completamente indipendente, per un disco autoprodotto e per non aver ricevuto spinte e supporti particolari. Questo significa solo una cosa: Oro Bianco è il prossimo. Come direbbero gli americani è la next big thing. In effetti ha tutte le carte in regola e i risultati gli stanno dando ragione. Del resto ha dimostrato di essere molto versatile, di saper sperimentare alla grande e di usare un linguaggio diretto sia nei brani più crudi che in quelli più leggeri.

Oggi è uscito il primo video tratto da Capotavola e Oro Bianco ha deciso di optare per Turbo, un concentrato di punchlines, che raccontano, attraverso una metafora, il suo premere il piede sull’acceleratore per superare tutti.

 

 

Il video, diretto da Tommy Antonini, rappresenta in pieno il clichè delle donne e motori, da sempre abbinati alla bella vita e a chi se la può permettere. Turbo però non è ostentazione o esibizione di auto costose e belle donne, Turbo è la voglia di Oro Bianco di puntare sempre più in alto per raggiungere grandi obiettivi sia nella musica che nella sua vitaGiuro che se parto, parto Fast and Furious, con tutti questi rappers faccio il cast e non c’è gusto.
Voglio andare UP e metto il turbo, voglio andare UP e metto il turbo”.

 

Please follow and like us:
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: