Sfera Ebbasta invita i genitori ai suoi concerti

Sfera Ebbasta invita i genitori ai suoi concerti

Sfera Ebbasta, insieme al suo entourage, ha deciso di invitare i genitori dei suoi fan ai suoi concerti. L’iniziativa è rivolta ai minorenni che compongono la maggioranza del pubblico di Sfera, i genitori potranno infatti accompagnare i propri figli ai live del loro idolo senza dover pagare il biglietto.

 

IMG-20190318-WA0024.jpg

 

È un’iniziativa molto interessante, che segna un passo in avanti da parte di Sfera nei confronti di quanto accaduto a dicembre a Corinaldo e soprattutto delle numerose polemiche delle quali è stato protagonista ingiustamente. Nonostante questo, però, ha diverse chiavi di lettura. Al di là del fatto che non spetta a Sfera invitare i genitori dei suoi fan minorenni ad accompagnare i figli a un concerto, ma ai genitori stessi che dovrebbero seguire i propri figli soprattutto se in giovanissima età. Il problema quindi sta a monte, si cerca un’educazione da parte di un artista, una protezione e una sicurezza, quando questi sono tutti fattori che non spettano a chi fa musica, ma alle famiglie. Questa mossa, però, può essere vista anche come un modo per non perdere pubblico in vista degli imminenti concerti, consentendo infatti ai genitori di entrare gratuitamente, essi sarebbero più predisposti ad accompagnare i figli e Sfera non rischierebbe di avere meno pubblico rispetto al solito. L’altra chiave di lettura è che con questa mossa, Sfera Ebbasta e il suo team, dimostrano di avere davvero a cuore la sicurezza di chi assisterà al Popstar Tour. Uno dei motivi che avevano scatenato le polemiche dopo quanto  accaduto a Corinaldo, era infatti il fatto che molti dei presenti erano ragazzini che avevano partecipato ad un evento in un luogo isolato senza essere stati accompagnati da adulti, atteggiamento assolutamente non imputabile a Sfera ma alle famiglie stesse. Fatto sta che da ieri è possibile, acquistando un biglietto, avere la possibilità di essere accompagnati da un genitore, un modo anche per dimostrare che ai concerti di Sfera non succede niente di satanistico, pericoloso, fuorviante o diseducativo.

 

A tal proposito è interessante anche la live degli Arcade Boyz che, nonostante non mi trovino in perfetto accordo con loro, danno un ottimo spunto di riflessione guardando la vicenda da un altro punto di vista.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: