Young Signorino: “non siamo noi artisti a dare il cattivo esempio ai vostri figli”

Young Signorino: “non siamo noi artisti a dare il cattivo esempio ai vostri figli”

Se pensiamo all’anno scorso Young Signorino è stato duramente e ingiustamente attaccato dai media, dalle tv, dalle radio, era considerato un pessimo esempio per i ragazzi a causa dei testi delle sue canzoni. Quali testi? In effetti quali testi scrive Young Signorino? Eppure in Dolce Droga qualcuno ci ha visto un inno alla droga e il Signorino era stato addirittura bandito dai festival di alcune città italiane direttamente da parte dei primi cittadini. I riflettori su di lui sembrano essersi ormai spenti, ma non sulla trap, e su tutto quello che la riguarda. È facile puntare il dito contro dei perfetti sconosciuti, prendere come capro espiatorio un genere musicale e i suoi esponenti per poter dire che se i ragazzi oggi si drogano, spacciano o offendendo sui social è colpa dell’esempio sbagliato dato dai loro idoli, solo per non guardare nelle case di questi ragazzi e accorgersi che il problema ha radici anche e soprattutto lì. Young Signorino, a tal proposito, ha detto forse una delle poche cose giuste e sensate che sono uscite dalla sua bocca in quest’ultimo anno:

 

Non siamo noi artisti a dare il cattivo esempio ai vostri figli. Siete voi genitori a dare il telefono in mano ai vostri figli in età adolescenziale. Quando invece vostro figlio commenta su Instagram ‘F***, che musica di merda, muori’: quelle chi gliele ha insegnate? Genitori, siate meno sui social a fotografare le lasagne, oppure, se volete starci, controllate i profili dei vostri figli“.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: