Non vi meritate Achille Lauro

Non vi meritate Achille Lauro

Da settimane al centro di polemiche, cattiverie, gossip di basso profilo, Achille Lauro non è quello che molti media stanno dipingendo e sarebbe bastato che queste persone avessero ascoltato le sue canzoni per capirlo. Si è preso le polemiche, ha ribattuto quando interpellato e ieri ha voluto spiegare ancora una volta una parte di lui, che in pochi conoscono, ma che i più attenti già hanno avuto modo di comprendere.

 

lauro_1550658690871_ori_crop_MASTER__0x0.jpg

 

Sono figlio di gente onesta, il secondo di due fratelli. Mia madre é sempre stata una persona altruista, generosa, longanime. Abbiamo vissuto con altri bambini perché mia mamma prendeva in casa figli di famiglie in difficoltà, anche quando possibilità non ne aveva. Siamo figli di chi ha dedicato tutta la propria vita al lavoro, a cui tuttavia per tanti anni nessuno ha mai riconosciuto nulla. Ho ricordi di momenti in cui non si sapeva che fine avremmo fatto, se saremmo riusciti a coprire i debiti. Ricordo quando fuori fingevo di aver già cenato perché mi vergognavo a uscire e a non avere soldi per pagare il conto. Oggi ho pagato per riavere i gioielli che mia madre aveva impegnato. Quei gioielli che sua madre le aveva regalato erano l’unico ricordo che conservava di lei. Le generosità che mi è stata insegnata è la mia più grande ricchezza. Io sono come i tanti ragazzi della mia generazione, siamo cresciuti da soli crescendoci l’un l’altro. Nessuno conosce la mia vera storia. Non voglio essere un buon esempio, io sono un buon esempio“.

 

Achille Lauro è uno di quelli che sta zitto, che non cavalca polemiche e gossip, che fa parlare la sua musica, che se fa beneficenza non lo sbandiera ai quattro venti per farsi notare. Uno dei pochi che è sempre educato, rispettoso e umile con tutti. Personalmente lo conosco da qualche anno. È stato il terzo artista che ho intervistato, ormai tre anni fa. Ricordo quel giorno, ero nervosa, pensavo mi sarei trovata di fronte una persona arrogante, mai mi sarei aspettata tanta umanità e umiltà. Da quel giorno lui è cresciuto molto artisticamente, la sua popolarità è aumentata, l’ho visto in diverse occasioni e ho sempre ritrovato la stessa persona umile, educata, umana e mai scortese o altezzosa. Sembra una cazzata, ma è una cosa tutt’altro che comune. Chi in questo periodo l’ha attaccato e criticato basandosi sul nulla non merita un artista che con la sua musica sempre innovativa e un passo avanti rispetto alle tendenze del momento, riesce sempre a portare un messaggio positivo a chi lo ascolta. Ha una capacità di scrittura che si avvicina più alla poesia e dalla quale traspare il suo essere, la sua essenza, il passato e il presente di una persona più che di un artista.

Purtroppo i pregiudizi sono all’ordine del giorno e la ricerca al gossip e allo scandalo annebbia le menti, ma l’umanità non dovrebbe mai venir meno.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: