Rkomi e Lazza: è guerra all’ultima metrò

Rkomi e Lazza: è guerra all’ultima metrò

I cartelloni di Re Mida di Lazza stanno tappezzando tutte le stazioni della metropolitana di Milano. Vedere la propria faccia nella metropolitana della propria città dev’essere un’emozione unica e impagabile, a chi non piacerebbe? Vedere i propri fan che immortalano il cartellone con l’artwork del tuo disco, che ti taggano nelle loro storie, sapere che milioni di persone che quotidianamente prendono la metropolitana per andare al lavoro o per impegni vari che compongono le loro giornate e scendendo, distratti, frettolosi, annoiati o assonnati vedono la tua faccia e magari si domandano e questo chi è? dev’essere sicuramente una soddisfazione.

La metropolitana di Milano è piena di stazioni, ma oggi, oltre a Re Mida, c’è anche Dove gli occhi non arrivano di Rkomi. Il nuovo disco, prodotto da Charlie Charles, è appena stato annunciato da Rkomi stesso su Instagram, ma manca un particolare: la data di uscita. Per scoprirla, basterà prendere la metrò, trovare il cartellone e leggere la data. Ci sarà uno sconto sul biglietto per quelli che prendono apposta la metropolitana per scoprire la data di uscita di Dove gli occhi non arrivano di Rkomi? Non credo…, ma tra Rkomi e Lazza chi dei due avrà più cartelloni nelle stazioni della metropolitana di Milano?

 

https://www.instagram.com/p/BuEKKKFgZ6F/?utm_source=ig_share_sheet&igshid=1ckk4fgh342qa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: