Perché al posto di parlare della nazionalità di Mahmood non si parla del testo della sua canzone?

Perché al posto di parlare della nazionalità di Mahmood non si parla del testo della sua canzone?

La canzone di Mahmood, che può piacere o meno, parla del rapporto tra padre e figlio, di un padre assente e che si fa vivo solo per chiedere soldi al figlio. Ora, nei vari salotti televisivi e sui vari giornali perché non si prende spunto da questa canzone per affrontare un tema sociale che riguarda milioni di famiglie? Perché non si usa il tempo per parlare dei rapporti tra genitori e figli e lo si spreca parlando di immagrazione i italianità? Una canzone può piacere, qualcuno sarà contento della vittoria di Mahmood, qualcun altro no perché preferiva un’altra canzone, ma Sanremo ha un solo vincitore.

Parlare di tematiche sociali non crea notizia ovviamente, almeno finché non ci scappa il morto, ma parlare di Salvini, del fatto che Mahmood sia o meno cittadino italiano, dire che la sua vittoria sia stata pilotata e sia frutto di una mossa politica fa notizia. Allora Sanremo non è il Festival della musica italiana, è il Festival del gossip e dell’ipocrisia italiana. La musica passa in secondo piano, è più importante sapere se Shade e Federica Carta stiano o meno insieme, o dire che la giuria ha fatto vincere Mahmood per dare un colpo al governo dopo il discorso di Baglioni sui migranti. 

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: