Fedez e il marketing

Fedez e il marketing

Al di là del fatto che Paranoia Airlines sia o meno un buon disco venderà lo stesso. Sarà primo in classifica, i concerti di Fedez saranno comunque sold out, perché è Fedez, è un personaggio pubblico, un presentatore, un giudice, un influencer, un businessman e il marito di Chiara Ferragni e solo dopo tutti questi ruoli è un cantante, insomma uno che fa musica e da Fedez comunque non ti aspetti un’eccelsa qualità della musica che produce. Dire che Paranoia Airlines non sia un buon disco senza neanche averlo ascoltato, solo perché porta il nome di Fedez è come haterare Salvini o sparare sulla Croce Rossa, insomma cosa vi aspettavate da Fedez? 

 

 

Di fatto non è male come disco, o meglio non è peggiore di tanti altri, è una cozzaglia di contenuti, stili, sonorità, featuring, c’è un po’ di tutto, è come la festa di matrimonio dei Ferragnez: ce n’è davvero per tutti i gusti. Indubbiamente Fedez ha un team di comunicazione e marketing molto attivo e attento. Avete presente quando mettete like a una pagina che vende qualcosa e subito vi arriva il messaggio promozionale?

Ecco, provate a mettere like alla pagina Facebook di Fedez… prontamente partono messaggi in cui sei invitato a comprare, o preordinare Paranoia Airlines. Assurdo vero? Voi ve lo sareste aspettati da Fedez? Io no. Eppure carta canta, o meglio, screenshot canta…

 

 

Fedez ormai si vende da solo, ma il marketing è marketing e la pubblicità è l’anima del commercio, quindi è bene non lasciar intentata nessuna possibilità.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: